0 2 minuti 1 anno

Parlare degli errori commessi durante la pandemia, soprattutto con l’abuso di restrizioni, o di cure alternative ai vaccini per combattere il Covid non è ancora permesso, nell’Italia del 2022. La conferma è arrivata da quanto accaduto a Torino in queste ore, dove il Politecnico ha ritirato il patrocinio a un evento che si sarebbe dovuto svolgere al Lingotto e che rischia di saltare visto che anche la sede non è stata più messa a disposizione degli organizzatori, ora alla disperata ricerca di un’alternativa. Come spiegato da Mario Giordano sulle pagine della Verità, sarebbero dovuti intervenire il ricercatore Peter Doshi e John Ioannidis, scienziati di fama internazionale che, però, si sono sempre rifiutati di entrare nella “setta degli adoratori dei vaccini”. Denunciando, da mesi a questa parte, i tanti sabotaggi subiti da parte di chi vuole ancora mettere loro il bavaglio.

Sorgente: Si parla di “effetti avversi e cure alternative”. E il Politecnico dice no

Rispondi