0 13 minuti 2 anni

L’energia della guerra
INTERNAZIONALE

L’energia della guerra

Anna Maria Merlo

Tetto al prezzo di gas e petrolio: il G7 cerca la sanzione del ko, e Mosca chiude «a tempo indefinito» il gasdotto Nord Stream 1. Il caro-energia morde l’Europa e i sondaggi prevedono rivolte. Caro-bollette, Draghi cerca i soldi. La domanda resta: come si esce dalla guerra?

COMMENTI

Se la Germania torna ad essere «il malato d’Europa»

Luigi Pandolfi

Ieri, lo Statistisches Bundesamt (l’ufficio di statistica tedesco) ha reso noto il dato di luglio della bilancia commerciale. Il surplus è stato di 5,4 miliardi (6,2 miliardi a giugno). Meglio delle attese, ma poco rispetto ai fasti degli anni passati

Linea dura di Bruxelles: «Cinici e inaffidabili»
POLITICA

Linea dura di Bruxelles: «Cinici e inaffidabili»

Andrea Colombo

La necessità di fermare la corsa dei prezzi è reale. Ma nella strategia del price cap su petrolio e gas di Stati uniti, G7 e Unione europea c’è molto di più: c’è il tentativo di affibbiare alla Russia un colpo da Ko con un decisivo passo avanti sulla strada dell’escalation

La guerra del lavoro miete altre vittime
LAVORO

La guerra del lavoro miete altre vittime

Riccardo Chiari

Un operaio morto, un altro in fin di vita, un terzo con un grave trauma cranico in due incidenti avvenuti a Pontevico nel bresciano e a Verona. A perdere la vita un giovane di 31 anni, Girolamo Tartaglione, schiacciato da una piastra del peso di quattro tonnellate che si è staccata dal soffitto della fabbrica Eural Gnutti.

Il nostro Sudan invivibile
INTERNAZIONALE

Il nostro Sudan invivibile

Sulim Ahmed Hamed Muhammed

Mancano cibo, acqua, diritti umani. I militari sparano su chi protesta in città e i janjaweed seminano il terrore nelle campagne. Altro che rivoluzione sudanese. Una testimonianza

La traiettoria della sanità italiana tra politica e esperti
CULTURA

La traiettoria della sanità italiana tra politica e esperti

Chiara Giorgi

Il testo del contributo dell’autrice al convegno «Pandemie. Globalizzazione, società e politica tra crisi e catastrofe» che si svolgerà il 5 e il 6 settembre presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Firenze (Novoli, Edificio D15, Aula 004)

Quella grande scacchiera delle eventualità
CULTURA

Quella grande scacchiera delle eventualità

Raffaele K. Salinari

«Il cavaliere errante», un romanzo di Mario Boffo edito da Castelvecchi. Dalla carneficina della battaglia di Lepanto sino al ritorno al feudo di Cutro, seguiamo le vicende di un nobile calabrese realmente esistito, Don Giovanni Leonardo dei Bona di Cutro, detto il Puttino per il suo aspetto aggraziato, campione di scacchi. Nelle pagine si intrecciano avventure personali e intrighi politici, ricerca ermetica e memorabili partite intorno alla scacchiera

Manon Garcia, nell’interrogazione di un orizzonte etico
CULTURA

Manon Garcia, nell’interrogazione di un orizzonte etico

Francesca Maffioli

Per Einaudi il suo libro «Di cosa parliamo quando parliamo di consenso. Sesso e rapporti di potere». «Mi sembra importante chiedermi che cosa sia lo stupro, cosa sia un rapporto sessuale non consenziente prima di scoprire chi manderemo o no in prigione»

Una fertile stagione che chiamò a ruolo la socialdemocrazia
COMMENTI

Una fertile stagione che chiamò a ruolo la socialdemocrazia

Paolo Borioni

La comparazione fra l’oggi e l’epoca di Gorbaciov ci dice insomma che la natura delle culture politiche nazionali (o sovranazionali) può produrre interazioni virtuose o viziose. Infatti, la Ostpolitik di Brandt promuoveva iniziative, concetti e reti orientate a produrre un’interdipendenza non solo economicista, e a creare fiducia in molti campi

Impianto di stoccaggio gas in Lettonia foto Ap
COMMENTI

Sanzioni alla Russia, il Vietnam dell’Unione europea

Fabrizio Tonello

Occorre capire per tempo quando le guerre non si possono vincere e cercare di evitare danni maggiori: le restrizioni economiche ai russi che danneggiano solo che le impone, la corruzione alimentata a Kiev, la propaganda di guerra che impedisce la pace

Una candidata l’anticapitalismo necessario
COMMENTI

Una candidata l’anticapitalismo necessario

Filippo Barbera

È possibile, dopo l’esito dei regimi del socialismo reale e delle soluzioni rivoluzionarie ad ampio raggio, criticare il capitalismo? L’operazione non solo è possibile, ma è in buona misura necessaria. Perché se il socialismo reale è fallito, non da meno lo è il liberismo reale

ALIAS

Gli Ultrasuonati

Roberto Peciola

FOLK ITALIA Quarant’anni di passione Esistono da quasi quarant’anni, i Cantodiscanto, quattro decenni di passione e di ricerca, su quel crinale importante che permette di passare dal folk revival partenopeo […]

I cantastorie dei campioni
ALIAS

I cantastorie dei campioni

Pasquale Coccia

Da «Piazza Marino poeta contadino» a Lorenzo De De Antiquis: canti musica e poesie per i grandi atleti

Ken Loach, impegno  indomito
ALIAS

Ken Loach, impegno indomito

Alberto Castellano

Il regista inglese ha tenuto una masterclass nell’ambito del festival irpino giunto alla ottava edizione

Derrick a  Ferragosto
ALIAS

Derrick a Ferragosto

Natasha Ceci

Quello che la capitale tedesca dovrebbe invidiare a Monaco è la bellezza ai margini delle giostre per i turisti…