Elezioni sindaco a Lucca, centrodestra con CasaPound: pioggia di polemiche

Elezioni sindaco a Lucca, centrodestra con CasaPound: pioggia di polemiche

18 Giugno 2022 0 Di Luna Rossa

A pochi giorni dal ballottaggio per le elezioni amministrative, a Lucca scoppia una bomba elettorale. “A Lucca, per il ballottaggio, il centrodestra si allea con Casapound. I candidati di Meloni, Salvini e Berlusconi scendono quindi a patti con ‘i fascisti del nuovo millennio’. Hanno toccato il fondo. Sono pronti a tutto. Una scelta inquietante!”. a scriverlo è la deputata Pd Laura Boldrini, su Twitter. Il candidato sindaco di centrodestra Mario Pardini, infatti, ha annunciato l’apparentamento con Fabio Bersanti, ex consigliere di Casapound, per il ballottaggio in programma domenica prossima, che lo vedrà sfidare Francesco Raspini, candidato del centrosinistra. Tale endorsement ha provocato vere e proprie reazioni a catena: non solo le attendibili critiche da parte degli avversari Partito Democratico e Movimento 5 Stelle, ma anche decisioni che vanno al di là delle semplici parole. “Appoggeremo il candidato del centrosinistra (senza i 5 s)” ha dichiarato su twitter il leader di Azione Carlo Calenda a proposito del sostegno di Casapound al candidato di centrodestra a Lucca. Tuttavia, il direttore Alberto Veronesi, candidato sindaco per Lucca che al primo turno aveva il sostegno delle liste Lucca sul Serio, sinergia tra Azione, +Europa e Italia Viva, e di Rinascimento di Vittorio Sgarbi, ha sciolto oggi la riserva e ha indicato in Pardini la scelta di voto. Calenda, di fronte a questo inatteso appoggio, non ha lesinato critiche al “suo” candidato: “Quando si sbaglia è doveroso ammetterlo – ha ribadito su Twitter -. Veronesi sembrava una persona seria. Si è dimostrato non solo un incapace ma anche disposto ad appoggiare la peggior coalizione di destra delle amministrative al secondo turno. Scusateci. Andrò a sostenere il candidato del centro sinistra”. Sulla stessa lunghezza d’onda gli esponenti locali Giordano Ballini di Azione, Francesco Palmieri di +Europa ed Alberto Baccini di Italia Viva, riguardo all’indicazione di voto che Veronesi ha dato. “Apprendiamo che il candidato a sindaco Alberto Veronesi ha dichiarato il suo appoggio al candidato Pardini – hanno affermato in una nota -. Questo intervento, né concordato, tantomeno condiviso è da considerarsi un’uscita a mero titolo personale in contrasto a quanto le forze riformiste che lo hanno appoggiato sostengono”.

Sorgente: Elezioni sindaco a Lucca, centrodestra con CasaPound: pioggia di polemiche – gonews.it