0 1 minuto 2 anni

Il governo russo ha approvato un elenco di Stati e territori stranieri responsabili di “azioni ostili contro la Russia”, fissato in un decreto del Consiglio dei ministri. La blacklist include tutti i Paesi membri dell’Ue, l’Australia, la Gran Bretagna, l’Islanda, il Canada, il Liechtenstein, Monaco, la Nuova Zelanda, la Norvegia, la Corea del Sud, San Marino, Singapore, gli Usa, Taiwan, l’Ucraina, il Montenegro, la Svizzera e il Giappone. Il decreto rientra nella cosiddetta “procedura provvisoria per l’adempimento di obblighi verso creditori esteri”. Secondo il documento, “lo Stato, i cittadini e le società russi, che hanno obbligazioni in valuta estera nei confronti di creditori stranieri che rientrano nell’elenco dei Paesi ostili potranno pagarli in rubli”.

da: www.fanpage.it/

Sorgente: Diretta guerra Russia Ucraina ultime notizie 7 marzo – Part 56