I neo-nazisti ucraini nelle città assediate: quello che i media italiani non raccontano – Dalla Russia – L’Antidiplomatico

I neo-nazisti ucraini nelle città assediate: quello che i media italiani non raccontano – Dalla Russia – L’Antidiplomatico

8 Marzo 2022 0 Di ken sharo

Il terzo round delle trattative tra Russia e Ucraina è di nuovo finito con un pugno di mosche in mano. Gli ucraini si sono rifiutati di firmare i documenti, ma li hanno portati via “per le consultazioni”. Perciò restano i due problemi fondamentali, i corridoi umanitari e il problema grosso dei nazionalisti che sparano sulla popolazione, anche su donne, vecchi e bambini. Il cosiddetto “governo ucraino”. Ci sarà un prossimo incontro. Oggi i soldati russi e la milizia di Donezk attraverso un corridoio umanitario hanno evacuato con un autobus cittadini di Mariupol riusciti a scappare via, ci sono feriti non si sa quanti, e sono stati mandati in ospedale, sono molto preoccupati per i loro parenti che sono rimasti nella città, prigioniera dei nazionalisti ucraini, mancano i collegamenti telefonici.

Sorgente: I neo-nazisti ucraini nelle città assediate: quello che i media italiani non raccontano – Dalla Russia – L’Antidiplomatico