Amnesty  per Sheikh Jarrah : il trasferimento forzato è il pilastro del sistema di apartheid israeliano – Quds News Network

Amnesty  per Sheikh Jarrah : il trasferimento forzato è il pilastro del sistema di apartheid israeliano – Quds News Network

16 Febbraio 2022 0 Di ken sharo

Londra (QNN)- Amnesty International ha chiesto a “Israele” di fermare immediatamente lo sfollamento forzato dei palestinesi nel quartiere di Sheikh Jarrah a Gerusalemme est, affermando che questa politica è un pilastro del “sistema israeliano di apartheid”.

In un tweet, il principale gruppo per i diritti umani ha condannato l’aggressione israeliana contro i palestinesi nel quartiere di Sheikh Jarrah negli ultimi tre giorni, osservando che le forze israeliane hanno usato “la forza illegale per disperdere i manifestanti”.

“I palestinesi a Sheikh Jarrah hanno tenuto manifestazioni in risposta all’imminente minaccia di sgombero forzato per la famiglia Salem, previsto per il prossimo mese. Le forze di sicurezza israeliane hanno usato la forza illegale per disperdere i manifestanti”, si legge nel tweet.

Il gruppo con sede a Londra ha anche esortato le autorità di occupazione israeliane “a fermare immediatamente gli sgomberi forzati nel quartiere di Sheikh Jarrah e a porre fine allo sfollamento forzato in corso di palestinesi da Gerusalemme est”.

“Il trasferimento forzato è un crimine di guerra e un pilastro del sistema di apartheid israeliano”, ha aggiunto Amnesty International.

 

Negli ultimi quattro giorni, i coloni e le forze israeliane hanno provocato e attaccato i residenti del quartiere di Sheikh Jarrah e i loro sostenitori, dopo aver preso d’assalto il quartiere.

Le tensioni sono iniziate dopo che il parlamentare israeliano di estrema destra Itamar Ben-Gvir ha annunciato la riapertura di un ufficio improvvisato nelle terre della famiglia gerosolimitana di Salem, che sta affrontando la minaccia israeliana di sfollamento forzato della sua casa. Ben-Gvir ha aperto l’ufficio domenica, provocando ulteriori tensioni nel quartiere .

I coloni e le forze armate hanno attaccato e picchiato violentemente i residenti palestinesi ei manifestanti, inclusi anziani, bambini, attivisti e giornalisti.

Le forze armate hanno sparato proiettili di metallo rivestiti di gomma, bombe sonore e proiettili veri per disperdere i manifestanti non violenti, ferendone dozzine.

I coloni hanno anche attaccato e vandalizzato le proprietà e le case dei residenti. Installarono una tenda nelle terre della famiglia Salem e iniziarono a provocare i residenti. Erano sostenuti da forze israeliane ben armate .

Sheikh Jarrah è stato citato come uno dei problemi che più ha suscitato attenzione e condanna in tutto il mondo, poiché diversi paesi hanno criticato le forze di occupazione israeliane e la violenza dei coloni contro i palestinesi nel quartiere di Sheikh Jarrah e lo sfollamento forzato israeliano delle famiglie dalle loro case come dozzine di palestinesi stanno affrontando un imminente sfollamento forzato dalle loro case, nel tentativo di cacciarli via e sostituirlo interamente con un insediamento israeliano.

Lo scorso maggio, il governo di occupazione israeliano ha cercato di trasferire con la forza più famiglie dal quartiere per far posto ai coloni israeliani.

Gli eventi avevano portato a proteste diffuse nei territori palestinesi occupati ea un’operazione militare su larga scala nella Striscia di Gaza assediata.

Sorgente: Amnistia per lo sceicco Jarrah di Gerusalemme: il trasferimento forzato è il pilastro del sistema di apartheid israeliano – Quds News Network