Covid, antivirale Pfizer ai primi segni di malattia: al via test

Covid, antivirale Pfizer ai primi segni di malattia: al via test
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Un antivirale a somministrazione orale contro il Covid per adulti sintomatici non ricoverati e che non rischiano una progressione verso forme gravi di malattia. Pfizer annuncia l’avvio di uno studio clinico di fase 2-3 che valuterà la sicurezza e l’efficacia di un farmaco antivirale sperimentale (PF-07321332) progettato per contrastare il virus. Una terapia che potrebbe quindi essere somministrata ai primi segni di infezione.Lo studio, randomizzato in doppio cieco – informa il gruppo americano in una nota – arruolerà circa 1.140 partecipanti che riceveranno o PF-07321332 più ritonavir o placebo ogni 12 ore per 5 giorni. Gli inibitori della proteasi come PF-07321332 – ricorda Pfizer – sono disegnati per bloccare l’attività dell’enzima principale di cui il coronavirus necessita per replicarsi. L’idea è che la co-somministrazione con una bassa dose di ritonavir, un altro inibitore della proteasi, contribuisca a rallentare il metabolismo di PF-07321332 permettendogli di restare nell’organismo più a lungo a concentrazioni più elevate, continuando così ad agire per combattere Sars-CoV-2.

Sorgente: Covid, antivirale Pfizer ai primi segni di malattia: al via test

Spread the love
 
 
    
seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
ken sharo

ken sharo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: