0 1 minuto 3 anni

(di Tommaso Labate – corriere.it) – Il sottobosco complottista ha trovato il suo giallo dell’estate, che come i gialli migliori si nutre di contrasti. Quarantotto banconote da cinquecento euro arrotolate e nascoste dentro una cuccia, circondata a sua volta da vitigni Merlot e Sauvignon; il gusto fruttato del vino che verrà e la polvere di un capannone da ripulire, l’odore dei soldi e il ferro degli attrezzi da campagna, l’ideale erre moscia della Capalbio ch’è stata il tempio della sinistra ai tempi della superiorità morale, gli aperitivi al tramonto, il mare e la campagna. E, sopra tutto, un’inquietante iconografia canina che tutto tiene insieme, il presente e il passato remoto, come il filo conduttore dei gialli migliori.

Sorgente: Cirinnà, Montino e i 24mila euro nella cuccia del cane – infosannio


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.