Vaccini Covid, Israele: Pfizer il 30% meno efficace con variante Delta | Sky TG24

Vaccini Covid, Israele: Pfizer il 30% meno efficace con variante Delta | Sky TG24

6 Luglio 2021 0 Di marco zinno

Il vaccino anti-Covid realizzato da Pfizer-BioNTech è “in maniera significativa” meno efficace nel prevenire la diffusione della variante Delta del coronavirus Sars-CoV-2. A rivelarlo sono i dati diffusi dal ministero della Sanità israeliana in un’analisi dell’infezione in un Paese dove la vaccinazione di massa è avvenuta in maniera esclusiva con quel tipo di immunizzazione. (VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Pfizer, studio Israele: efficacia scesa al 64%

APPROFONDIMENTO

Coronavirus in Italia e nel mondo: news di oggi 6 luglio

I dati, pur confermando che il vaccino protegge dai casi seri e dall’ospedalizzazione, indicano che l’efficacia nel prevenire casi sintomatici è scesa di circa il 30% passando dal 94,3% nel maggio scorso al 64% di giugno a fronte della diffusione della variante Delta, un nuovo ceppo del coronavirus, ritenuto due volte più contagioso, a cui sono stati attribuiti in Israele il 90% dei nuovi casi nelle ultime due settimane.
Gli stessi indici del ministero della Sanità indicano, inoltre, che l’efficacia del preparato nel protegge dai casi seri e dall’ospedalizzazione è scesa dal 98.2% di maggio scorso al 93% di giugno.

 

Vaccini: Israele darà dosi 700mila dosi a Corea del sud

 

Quanto alle ultime novità sul fronte dei vaccini anti-Covid, Israele darà alla Corea del Sud 700mila dosi di vaccini Pfizer che il paese asiatico restituirà tra settembre e ottobre prossimi. Lo stabilisce un accordo firmato tra i due Paesi: il primo raggiunto tra Israele e un altro Stato. Il premier Naftali Bennett ha definito l’intesa

Sorgente: Vaccini Covid, Israele: Pfizer il 30% meno efficace con variante Delta | Sky TG24

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •