Afghanistan, il cooperante locale abbandonato dall’Italia coi Talebani alle porte: “Ho paura, sono un bersaglio. Roma mi dia un visto” – Il Fatto Quotidiano

Afghanistan, il cooperante locale abbandonato dall’Italia coi Talebani alle porte: “Ho paura, sono un bersaglio. Roma mi dia un visto” – Il Fatto Quotidiano

26 Luglio 2021 0 Di marco zinno

Jailani Rahgozar ha lavorato per una decina di anni nella cooperazione internazionale con il coordinamento dell’Agenzia governativa italiana, è stato un punto di riferimento a Herat. Ora con lo smobilizzo dei contingenti stranieri e il ritorno dei talebani teme per l’incolumità propria e della sua famiglia: “Tutti sanno del mio lavoro. Chiediamo soltanto un visto per lasciare l’Afghanistan, così come hanno fatto altre ambasciate. So di colleghi che hanno collaborato con la Germania e con Israele salvati e fatti espatriare”

Sorgente: Afghanistan, il cooperante locale abbandonato dall’Italia coi Talebani alle porte: “Ho paura, sono un bersaglio. Roma mi dia un visto” – Il Fatto Quotidiano

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •