Crisanti: “Io indagato? Assurdo: non succedeva dai tempi di Galileo Galilei” | L’HuffPost

Crisanti: “Io indagato? Assurdo: non succedeva dai tempi di Galileo Galilei” | L’HuffPost

30 Aprile 2021 0 Di Luna Rossa

Lo scienziato accusato di diffamazione da Azienda Zero, braccio operativo della Regione Veneto per la sanità: “Non me ne preoccupo”

“Non ci voglio credere e mi sembra assurdo. È dai tempi di Galileo che una procura non si occupa di giudicare un articolo scientifico”. A dirlo all’Adnkronos è Andrea Crisanti, direttore del’istituto di microbiologia dell’Università di Padova, indagato dalla Procura di Padova che ha aperto un fascicolo per diffamazione. A presentare l’esposto è stato il direttore generale di Azienda Zero, Roberto Toniolo. Crisanti aveva sollevato critiche sui test rapidi usati in Veneto.

Crisanti afferma: “Si stanno coprendo di ridicolo con questa denuncia. Credo sia la prima volta che un argomento scientifico viene usato a scopo diffamatorio”. Sulla volontà di difendersi dalle accuse, lo scienziato dice: “Non me ne preoccupo e non farò proprio nulla”.

Sorgente: Crisanti: “Io indagato? Assurdo: non succedeva dai tempi di Galileo Galilei” | L’HuffPost

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •