il manifesto del 02.02.2021 – il manifesto

il manifesto del 02.02.2021 – il manifesto

2 Febbraio 2021 0 Di Luna Rossa

Il tavolo del programma gira a vuoto. E la trattativa parallela sui ministri non decolla. Renzi alza il tiro, Conte concede poche modifiche. Oggi Fico riferirà a Mattarella, che non vuole perdere tempo. Senza intesa, l’ipotesi di un governo politico sarà accantonata

Al tavolo esercizi di stile sulle riforme

Andrea Fabozzi

Italia viva propone la commissione bicamerale, può servire a tenere le modifiche istituzionali a bagnomaria fino alla fine della legislatura. Intanto sulla legge elettorale si fa strada la proporzionale con preferenze e soglia più bassa. Mentre sulla giustizia la soluzione sta tutta nella sostituzione di Bonafede

EUROPA

L’europarlamento vuole vederci chiaro

Anna Maria Merlo

Dopo le tensioni dei giorni scorsi, AstraZeneca si è impegnata a consegnare il 30% di dosi in più, anche Pfizer aumenterà la produzione. Ma febbraio e marzo resteranno «mesi difficili», dice la Commissione. La direttrice della Dg Salute della Commissione, Sandra Gallina, è stata interrogata dai deputati, ma il gruppo S&D non è soddisfatto

La corsa tedesca, apre a Sputnik V e alla Cina

Sebastiano Canetta

Il governo aggiorna il cronoprogramma. Per Merkel l’obiettivo è mantenere la promessa: «Ogni cittadino entro la fine della prossima estate avrà ricevuto almeno una dose di vaccino», in vista anche delle elezioni

SCUOLA

Didattica «à la carte», così la scuola riparte a pezzi dal Sud

Roberto Ciccarelli

In Puglia, Campania e Calabria le regioni affidano alle famiglie la scelta di mandare in classe i figli, docenti obbligati in presenza. Quasi un milione di studenti delle scuole superiori sono tornati in classe al 50% in sette regioni anche in Basilicata, Sardegna, Veneto, Friuli

ECONOMIA

La bomba sociale è già esplosa: ci sono 444 mila occupati in meno

Mario Pierro

Nell’ultimo anno i più colpiti sono le donne, i precari e le partite Iva. In attesa delle decisioni sul blocco dei licenziamenti la situazione è avviata al peggioramento. Cgil: “rilanciare il contratto di solidarietà difensiva e creare un sistema universale di sostegno al reddito, a partire dai lavoratori con contratti precari e discontinui”. Cisl “Non capiamo la posizione di Confindustria per cui lo stop ai licenziamenti frenerebbe il rilancio”

LAVORO

Airaudo: «Trattare con Tavares o sarà come Marchionne»

Massimo Franchi

Il segretario della Fiom Piemonte: in Stellantis comandano i francesi, serviva entrare nel capitale subito, ora sarebbe un favore agli Agnelli. Per la prima volta un’Alfa sarà prodotta in Polonia. A Mirafiori chi 10 anni fa votò Sì rinunciando ai diritti per avere lavoro è ancora in cig. Il Recovery può salvare l’auto in Italia

Rider ucciso a Montecatini. La Cgil: “Tanti rischi per pochi euro”

Riccardo Chiari

L’immigrato filippino Romulo Sta Ana, 47 anni, marito e padre di due bambine, travolto da un’auto nei pressi di un McDonald mentre lavorava a una consegna. Il sindacato torna alla carica e denuncia: “Hanno bisogno di un contratto vero, con diritti, tutele e formazione per la sicurezza”.

COMMENTI

Tante ombre e poche luci. La Lady ora è sola

Emanuele Giordana

Il processo di pace con le entità etniche regionali, vera luce dell’operato della Lady, rischia il collasso e si rischia l’ennesimo isolamento internazionale, che non fa bene né agli affari né a un consenso già al lumicino

CULTURA

L’universo sgargiante dell’infanzia russa

Valentina Parisi

La grande collezione Adler di libri sovietici per ragazzi esposta a Milano. Si ricostruisce quel «mondo autosufficiente di colori splendidi» che Benjamin scorgeva negli albi illustrati. Gli architetti tedeschi Hans Edward ed Hedwig Adler, durante la permanenza a Mosca, misero insieme una notevole raccolta, ora nei fondi della Biblioteca Nazionale Braidense

La resistenza spirituale cólta nel «viaggio in Italia»

Enrico Paventi

«Mondo distrutto e mondo indistruttibile» di Max Picard, per Marietti 1820. Il diario dello scrittore e filosofo svizzero di origine ebraica durante un viaggio fatto nell’Italia centro-settentrionale nel dopoguerra – tra il 1949 e il 1950 – con la corriera, in tram, a piedi e in treno

VISIONI

Il (calcio) mercato dell’usato

Nicola Sellitti

La pandemia e i bilanci in rosso caratterizzano una delle edizioni più povere. Spiccano i mesti addii, come Gomez dall’Atalanta al Siviglia

Caro Comito, la nuova Alitalia serve al paese

Fabrizio Cuscito*

Dopo l’intervento di Vincenzo Comito, il segretario nazionale della Filt Cgil spiega perché il sindacato appoggia la nuova compagnia ma chiede coraggio e niente esuberi

L’ULTIMA

Il rapper Hasél in galera

Marco Santopadre

Il rapper catalano Pablo Hasél, comunista indipendentista condannato a 9 mesi di carcere per i suoi brani contro la Monarchia. Secondo la Corte Suprema di Madrid incitano alla violenza

Sorgente: il manifesto del 02.02.2021 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •