il manifesto del 02.12.2020 – il manifesto

il manifesto del 02.12.2020 – il manifesto

2 Dicembre 2020 0 Di Luna Rossa

Vertici incrociati tra governo, partiti e regioni in vista del Dpcm di Natale. Conte a sorpresa apre agli spostamenti extraregionali. I timori di Speranza: così si rischia la terza ondata. Il premier isolato sulla riapertura delle scuole a dicembre. Vaccini, in arrivo milioni di dosi

Scuola

Rientro a Scuola, c’è una nuova data: ora Conte ipotizza il 14 dicembre

Roberto Ciccarelli

Una settimana prima delle feste. Per il premier: “Sarebbe un bel segnale per i ragazzi”. A Torino continua la protesta contro la didattica a distanza in piazza Castello e si prepara un ricorso al Tar contro la decisione del presidente Cirio di tenere le seconde e terze medie a casa. La Commissione Ue: “Prolungare le vacanze di Natale a scuola per evitare la terza ondata del Covid”

Commenti

Tutti terroristi tranne il Mossad

Alberto Negri

Immaginate se l’intelligence di qualunque altro Stato avessero condotto all’estero in questi decenni operazioni mortali del genere, cioè omicidi mirati, come ha fatto Israele: probabilmente questo Paese non sarebbe più da un pezzo sulla mappa

Raid nelle case, la vita sconvolta dei palestinesi

Michele Giorgio

Un rapporto di tre ong dei diritti umani descrive i danni ad ogni livello che subiscono i civili, anche bambini, dalle irruzioni dell’esercito israeliano per presunti motivi di sicurezza.

Le trame umane che filano il mondo

Maurizio Gribaudi

La scomparsa, a 81 anni, di Franco Ramella, storico che ha indagato i movimenti delle popolazioni e la vita operaia. Fra i suoi libri, «Terra e telai», per Einaudi

Amarcord contemporaneo nella provincia barbarica e lunare

Angelo Ferracuti

Il romanzo «Al centro del mondo» di Alessio Torino, pubblicato da Mondadori, racconta la gente dell’Appennino marchigiano. Un piccolo universo magico, antropologicamente sospeso tra l’antico e il futuro, dove gli uomini e gli animali convivono dentro le profondità della terra

Visioni

Nick Cave tra sacro e profano

Paola De Angelis

Si intitola «Idiot Prayer» la performance dal vivo, per solo piano e voce, dell’artista australiano diventata disco e film

Ballare «posseduti» da Ginger e Fred

Fabiana Sargentini

Secondo appuntamento con una serie «alfabetica» e quotidiana immaginata per supplire con pensiero autonomo l’arroganza violenta di questi giorni bui. Incrementare la potenzialità di sognare, accudire l’attitudine a volare, irrorare l’indipendenza creativa alla sorgente

Salvagenti emotivi per Ligabue

Fabio Francione

Il 4 dicembre nei negozi il doppio progetto antologico – con inediti – del cantautore di Correggio

Autoritarismo o cambiamento, gli opposti scenari

Ignazio Masulli

Assistiamo all’azione di tanti governanti, che si affannano a riparare a valle gli effetti degli squilibri ecologici, demografici, sociali che s’intrecciano alla pandemia fino a renderla devastante, piuttosto che correggere a monte le storture che li hanno provocati.

Rubriche

Governo, maggioranza e Mediaset. Matrimonio pagano

Vincenzo Vita

L’effetto sperato del matrimonio tra governo, maggioranza e Mediaset si è visto subito, con il voto sullo scostamento di bilancio annunciato con sembianze da statista e animo padronale da Silvio Berlusconi. Da cattivo è stato cooptato nel pantheon dei buoni, da ex buoni ora emuli dello stile del cavaliere di Arcore. Il tutto, poi, è avvenuto mentre pende un giudizio del tribunale amministrativo.

Cannabis all’Onu. Oggi cadrà il tabù?

Leonardo Fiorentini, Marco Perduca

La Commissione droghe delle Nazioni unite (Cnd) potrebbe prendere una decisione storica sulla pianta più usata, tra quelle considerate stupefacenti

Sorgente: il manifesto del 02.12.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •