Coronavirus, protesta a Berlino. Polizia usa idranti sulla folla, almeno 190 fermati – Photogallery – Rai News

18 Novembre 2020 0 Di marco zinno

Scontri sotto la Porta di Brandeburgo. Poche mascherine e nessun distanziamento. I dimostranti protestano contro le nuove restrizioni mentre in Parlamento si discute del progetto di legge che amplia i poteri dell’esecutivo in materia di restrizioni anti-covid

Migliaia di persone stanno manifestando a Berlino contro le politiche del governo sul Coronavirus. Nel quartiere di Mitte e nella zona della Porta di Brandeburgo, si sono raccolte fra cinquemila e diecimila persone, secondo le forze dell’ordine. La polizia ha usato gli idranti per disperdere la manifestazione dopo aver richiamato al rispetto del distanziamento sociale e all’uso delle mascherine. Gli agenti sono stati attaccati con spray al peperoncino, secondo quanto riferito dalla stessa polizia su Twitter. I poliziotti sono stati anche oggetto di un lancio di  bottiglie, pietre e petardi.  Almeno 190 fermati Sono almeno 190 i manifestanti fermati dalle forze dell’ordine durante la manifestazione di negazionisti del Covid e “no mask”. Lo riferisce la stessa polizia della capitale tedesca, che rende anche noto che 9 agenti sono rimasti feriti nei tafferugli e nei lanci di sassi e di petardi da parte dei manifestanti.  Alle proteste di oggi hanno preso parte anche i delegati del partito di estrema destra Alternative fur Deutschland (AfD). Un parlamentare, Hansjoerrg Müller, ha paragonato la nuova legge alla Legge sull’abilitazione del 1933 dei nazisti, la pietra angolare della presa del potere di Adolf Hitler. Tra le proteste erano presenti anche gruppi neonazisti, che hanno visto persone sventolare cartelli che paragonavano il trattamento degli antimask a quello degli ebrei tedeschi durante il Terzo Reich. Il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, ha reagito duramente a queste accuse: “Chiunque, naturalmente, ha diritto di criticare le misure, la nostra democrazia fiorisce nello scambio di opinioni diverse. Ma chiunque relativizzi o banalizzi l’Olocausto non ha imparato nulla dalla nostra storia”, ha scritto Maas su Twitter. “Chiunque faccia paragoni così infami si prende gioco delle vittime del nazionalsocialismo e mostra che non ha imparato nulla dalla storia”, ha aggiunto. Covid: governo Berlino, sì a cortei ma rispetto regole La libertà della manifestazione di pensiero è un “alto valore” della nostra costituzione e le critiche alle misure e il dibattito pubblico su queste “devono essere possibili e sono irrinunciabili”, ma bisogna anche”rispettare le misure igieniche” contro il Covid. Lo ha detto la portavoce del governo tedesco, Ulrike Demmer, commentando in conferenza stampa gli scontri in corso a Berlino, nella manifestazione contro le misure anti-pandemia. – See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Coronavirus-Manifestazione-contro-le-restrizioni-a-Berlino-2cac80fc-91cb-4018-bf59-1246c8260ace.html

Sorgente: Coronavirus, protesta a Berlino. Polizia usa idranti sulla folla, almeno 190 fermati – Photogallery – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •