ghiacciai alpini si sono ridotti del 60 per cento negli ultimi cento anni a causa dei cambiamenti climatici. Un dato ormai consolidato, eppure la tendenza negativa che colpisce la salute della Terra non si è ancora invertita. Se i numeri non bastano, le immagini possono smuovere maggiormente l’opinione pubblica grazie alla capacità di imprimere nella mente dell’osservatore i danni portati dal riscaldamento globale, anche sulle montagne d’Italia. Questo pensiero è ciò che ha portato il fotografo Fabiano Ventura a creare il progetto “Sulle tracce dei ghiacciai”: da dieci anni, lui e il suo team viaggiano fra le catene montuose del mondo per scattare fotografie alle vette e comparare le opere ottenute con gli scatti del passato. Così facendo rendono evidente l’ablazione dei ghiacciai, cioè il loro scioglimento.