Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Maglie, resa invalida da botte del marito e allontanata dal figlio. Giannone a Bonafede: «Vigili sul caso» – La Gazzetta del Mezzogiorno

La richiesta della deputata del Gruppo Misto, Veronica Giannone, che ha depositato un’interrogazione al Guardasigilli chiedendo un’ispezione urgente sulla vicenda della mamma di Maglie

LECCE – La deputata del Gruppo Misto, Veronica Giannone, ha depositato un’interrogazione al Guardasigilli chiedendo un’ispezione urgente sulla vicenda della mamma di Maglie, allontanata da suo figlio che ora vive col padre in una comunità salentina. «Una madre – spiega la parlamentare -, resa invalida dalle botte del marito, nel pieno possesso della responsabilità genitoriale, che non può più vedere suo figlio di 7 anni, se non 2 volte a settimana per poche ore!».
«Vorrei capire – rileva – in che modo un bambino possa recuperare un rapporto genitoriale, utilizzando solo la forza e senza ascoltare quanto ha da esprimere, senza rispettare la sua volontà, arrecandogli un trauma che porterà con sé per sempre, privandolo della sua casa, dei suoi amici e della sua mamma, con cui ha sempre vissuto e con la quale vuole vivere!».
«Ho invece appreso dalla stampa» – conclude Giannone – «che nonostante sul padre ci siano ben tre pendenze penali per violenza domestica e stalking e il bambino è terrorizzato dalla figura paterna, all’uomo viene concesso di vivere tranquillamente con il figlio in una comunità di Lecce».

Sorgente: Maglie, resa invalida da botte del marito e allontanata dal figlio. Giannone a Bonafede: «Vigili sul caso» – La Gazzetta del Mezzogiorno

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.