L’emergenza coronavirus frena l’ipotesi di un governo di unità nazionale – Il Sole 24 ORE

L’emergenza coronavirus frena l’ipotesi di un governo di unità nazionale – Il Sole 24 ORE

28 Febbraio 2020 0 Di Luna Rossa

Nelle ultime ore lo spread tra Btp e Bund ha toccato un picco di 182,7 punti base per poi ripiegare a 176 punti. I no di Pd e Cinque Stelle all’ipotesi di un esecutivo di larghe intese pesano

Matteo Renzi frena sull’ipotesi di un governo di unità nazionale per fronteggiare l’emergenza coronavirus. «Ora è il momento della massima collaborazione con tutti», sottolinea in un post pubblicato nelle prime ore della mattinata su Facebook. «Tornerà il tempo per discutere di scelte politiche», assicura l’ex presidente del Consiglio. Nelle ultime ore lo spread tra Btp e Bund ha toccato un picco di 182,7 punti base per poi ripiegare a 176 punti. I no di Pd e Cinque Stelle all’ipotesi di un esecutivo di larghe intese pesano.

Le mosse di Salvini
Anche Matteo Salvini, che con l’ex segretario del Pd condivide la necessità di un passo indietro del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, sa che i margini per un rovesciamento dell’esecutivo e la nascita di un governo di unità nazionale, allo stato attuale, non ci sono. Il leader della Lega, che accusa l’esecutivo giallo rosso di inadeguatezza nella gestione della crisi, è stato ricevuto al Quirinale dal presidente Mattarella ma, a quanto si è appreso, non sarebbe stato affrontato il tema politico, bensì quello della necessità di far ripartire l’Italia dopo l’emergenza coronavirus. Nessun riferimento a esecutivi istituzionali dunque.

Progetto in stand by
Per il capo dello Stato in questo momento il rilancio del Paese è la priorità e bisogna evitare in maniera più assoluta che l’Italia sia isolata internazionalmente. Il progetto dell’«esecutivo «scialuppa» – per dirla con le parole dello stesso Salvini – ovvero la soluzione che consentirebbe di «accompagnare il paese fuori dal pantano e portarlo al voto», rimane allo stato attuale in stand by, anche perché le altre forze politiche del centrodestra frenano. A cominciare da Fratelli d’Italia: la presidente Giorgia Meloni ha fatto capire che dopo Conte ci sono solo le elezioni. «No a qualsiasi inciucio», è il messaggio che ha fatto pervenire al leader leghista.

Il profilo basso di Renzi (per ora)
Per quanto riguarda Renzi, al di là delle frecciate Itavia viva ha scelto un profilo basso e il canale di comunicazione con Palazzo Chigi è tutt’altro che chiuso: la sfida Conte-Renzi è insomma rimandata a data da destinarsi ma ci sarà e potrebbe riprendere con gli stessi toni di una settimana fa.

Per approfondire:
Coronavirus, la politica litiga all’ombra dell’epidemia: Renzi e Salvini contro Conte
Conte-Renzi, la vera ragione dello scontro

Sorgente: L’emergenza coronavirus frena l’ipotesi di un governo di unità nazionale – Il Sole 24 ORE

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •