Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Soccorre un clochard ferito e lo picchiano: tre giovani arrestati – La Stampa

L’aggressione a Porta Susa: i tre sono sospettati di aver colpito il senzatetto

TORINO. «Uscendo dalla metropolitana, in piazza XVIII Dicembre, notavo un soggetto insanguinato seduto sotto il porticato di vai Cernaia. Chiedevo cosa fosse successo e l’aggredito mi indicava un gruppetto di persone. Mi avvicinano ai ragazzi chiedendo perché l’avessero fatto, di tutta risposta i tre mi aggredivano inseguendomi nei pressi della discesa che porta alla metro. Mi hanno picchiato, preso a calci e pugni».

Così ha raccontato alla polizia un impiagato torinese, aggredito in piazza XVIII dicembre lo scorso 2 ottobre. L’episodio, reso noto solo ieri dalla questura, ha portato all’arresto dei tre aggressori: tre giovani tra i 20 e 23 anni. Sono Jonathan Mazzilli, Mazzeo Gabriele e Simone Governara. Sono stati arrestati per le violenze al passante e per aver fatto resistenza nei confronti degli agenti delle volanti, intervenuti in forze di fronte alla fermata della metro. Per bloccare uno dei tre, i poliziotti hanno dovuto utilizzare lo spray al peperoncino.

Stando al racconto del testimone, il gruppetto si sarebbe accanito su un senzatetto, sdraiato sotto i portici di via Cernaia. I tre sono già noti alle forze dell’ordine, già denunciati per intrusioni in luoghi pubblici, danneggiamenti, e altri piccoli reati. Tre sbandati, così vengono definiti dalla polizia, che spesso bivaccano nella zona a ridosso della vecchia stazione ferroviaria di Porta Susa. Gli agenti, intervenuti pochi minuti dopo la segnalazione di aggressione da parte del passante, non sono stati in grado di identificare il clochard, e quindi a ricostruire in modo preciso quanto era accaduto in precedenza.

Certo è che si sono accaniti con violenza sul testimone, semplicemente per essersi interessato alla disavventura del senzatetto. «Preciso – ha raccontato il testimone alla polizia – che mentre mi colpivano io ero chiuso all’interno dell’ascensore della metropolitana, perciò non riuscivo a fuggire. Solo dopo aver chiesto spiegazioni, mi sono allontanato, perché mi sono sentito in pericolo. Ma i tre mi hanno seguito verso l’ascensore. Riuscivo a divincolarmi ma venivo aggredito nuovamente dai tre. Per fortuna dopo qualche minuto mi lasciavano libero e scappavano. Il fatto mi ha scosso tantissimo e impaurito».

Ieri sera, in strada del Fornito, un altro clochard è stato aggredito, a seguito di una lite scaturita per futili motivi. Nuovamente sono intervenute le volanti della questura. Gli agenti hanno arresto un cittadino di origine romena, di 50 anni.

Sorgente: Soccorre un clochard ferito e lo picchiano: tre giovani arrestati – La Stampa

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing