Tria: Minibot? Parere negativo per ridurre il debito – Corriere.it

8 Giugno 2019 0 Di ken sharo

Dal G20 che si è aperto oggi a Fukuoka, in Giappone, il ministro dell’economia Giovanni Tria interviene sul tema caldo del momento, quello dei mini-bot, i titoli “quasi-moneta” che secondo i progetti della Lega e del sottosegretario Giancarlo Giorgetti dovrebbero essere utilizzati per saldare l’imponente debito commerciale verso i fornitori della Pubblica amministrazione, un ammontare pari a 53 miliardi di euro (circa il 2,9%) del Pil.

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria boccia infatti i minibot propositi dalla Lega per pagare i debiti arretrati della pubblica amministrazione. «Questa è una cosa che sta nel loro programma: il ministero dell’Economia ha girato un parere negativo», afferma Tria, a margine del G20 finanziario di Fukuoka. «Penso che in un’interpretazione, quella del debito, non servono. Nell’altra (valuta alternativa, ndr), ovviamente, si fanno i trattati e quindi non possono essere fatti», ha aggiunto Tria, condividendo i giudizi del presidente della Bce, Mario Draghi.

«Il deficit migliora»

Il confronto con le autorità europee sui conti pubblici «sta andando bene nel senso che aspettiamo che si pronuncino secondo le procedure: il Comitato economico-finanziario e poi si dovrebbe aprire un dialogo con la commissione Ue». Lo dice il ministro dell’Economia Giovanni Tria, a margine del G20 finanziario di Fukuoka. «Chiariremo ciò che abbiamo già detto, i nostri programmi, e porteremo le prove di un miglioramento del deficit dell’anno e i miglioramenti per l’anno prossimo».

Sorgente: Tria: Minibot? Parere negativo per ridurre il debito – Corriere.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •