La Corte Europea boccia l’Italia: «Trovi una casa ai rom di Giugliano» | Il Mattino

19 Maggio 2019 0 Di Luna Rossa

Sarà il governo italiano a dover risolvere la scottante questione rom di Giugliano. È giunto sino alla Corte Europea dei diritti dell’uomo il caso dei 450 rom sgomberati lo scorso 10 maggio dal campo di via Vaticale, e proprio l’organo giurisdizionale internazionale si è pronunciato imponendo all’Italia di fornire un alloggio alle oltre 70 famiglie che da quasi dieci giorni sono senza un tetto. A portare il caso all’attenzione della Corte, con sede a Strasburgo, l’associazione «21 luglio ed European Roma Rights Centre». I giudici hanno riconosciuto il diritto all’unità familiare, la necessità di adottare misure provvisorie e han così dato mandato al governo di intervenire e fornire una soluzione dignitosa. Dalla sera dello sgombero gli oltre 400 rom vivono in un’area di via Carrafiello, a pochi metri dal vecchio campo, senza acqua potabile, energia elettrica e servizi igienici. Tutti loro da sempre rivendicano l’essere giuglianesi, mostrando a chi in questi giorni si è recato sul posto per aiutarli e offrire solidarietà, documenti e passaporti. «L’arretramento dei diritti delle comunità più marginalizzate, registrato in Italia soprattutto nell’ultimo anno, oggi segna un clamoroso stop – ha detto Carlo Stasolla, presidente dell’associazione 21 luglio, che dopo la decisione della Corte ha interrotto lo sciopero della fame iniziato domenica scorsa – Su Giugliano da oggi l’Europa ha acceso un faro che illumina tutta l’Italia e che tutti abbiamo il dovere di mantenere acceso: il faro dell’antidiscriminazione e dei diritti sanciti dall’articolo 2 e 3 della Costituzione italiana». L’associazione, che segue i rom già da quando risiedevano nel cosiddetto «fosso», ha anche indetto una conferenza stampa alla Camera dei deputati con Riccardo Magi, deputato di Più Europa, padre Alex Zanotelli e il consigliere comunale pentastellato Nicola Palma. «Finalmente la questione passa a livello nazionale sia come responsabilità che come attenzione – commenta Palma – Il governo spero affronti la situazione con il piglio giusto e risolva una volta e per sempre questa vicenda sia per loro che per i giuglianesi».

…..

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCANDO IL LINK SOTTO RIPORTATO

Sorgente: La Corte Europea boccia l’Italia: «Trovi una casa ai rom di Giugliano» | Il Mattino

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •