Draghi ribalta il populismo: “L’euro difende la sovranità dei Paesi”

16 Gennaio 2019 0 Di ken sharo

“Le sfide globali possono essere affrontate solo insieme: è questa unione che esalta la capacità dei singoli paesi di mantenere la sovranità sulle questioni rilevanti, la sovranità che altrimenti andrebbe persa in questo mondo globale. È proprio in questo senso che la moneta unica ha dato a tutti i membri della zona euro la propria sovranità di politica monetaria, rispetto agli accordi monetari preesistenti”. Queste le parole di Mario Draghi, presidente della Bce, che intervenendo alla celebrazione sui 20 anni dell’euro al Parlamento di Strasburgo ha voluto ribaltare la logica su cui si fondano i populismi.“L’euro ha salvaguardato l’integrità del mercato unico e attualmente le nostre economie sono integrate a un livello che non era immaginabile quando l’euro fu progettato – ha aggiunto – L’euro ha prodotto due decenni di stabilità dei prezzi anche in paesi in cui non se ne aveva memoria da tempo e la stabilità dei prezzi ha sostenuto la fiducia dei cittadini nel valore dei loro risparmi, che è una delle condizioni per la prosperità. Sulla base di tale fiducia, le imprese investono e creano nuovi posti di lavoro”.Draghi ammette che “i problemi aperti restano enormi: in alcuni Paesi non tutti i benefici dell’euro sono stati pienamente realizzati e in parte ciò è dovuto al fatto che le riforme a livello nazionale sono necessarie, e lo sarebbero in ogni sistema monetario, per produrre una crescita sostenibile; in parte, perché l’unione economica e monetaria resta incompleta”.Per questo, secondo il numero uno dell’Eurotower, “bisogna ancora lavorare: non c’è alternativa a un futuro in cui continueremo a lavorare insieme per rendere l’unione monetaria un motore di prosperità ancora più forte per tutti gli Stati membri. Il dovere di adesso è completare ciò che è cominciato 20 anni fa”.Le parole di Draghi si pongono in netto contrasto con quelle del vicepremier italiano, Matteo Salvini, che, prendendo le mosse dalle ultime decisioni della Vigilanza Bce sugli Npl delle banche, ha attaccato l’Unione Bancaria “voluta dalla Ue e votata dal Pd”. Secondo il leader leghista, “non solo non ha reso più stabile il nostro sistema finanziario, ma causa instabilità, colpendo i risparmi dei cittadini e un sistema bancario, come quello italiano, che aveva retto meglio di tutti alla grande crisi finanziaria del 2008”.

Sorgente: Draghi ribalta il populismo: “L’euro difende la sovranità dei Paesi”

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •