0 10 minuti 2 settimane

Edizione del 5 giugno 2024

Giorgia Meloni scopre i guasti della legge sull’immigrazione. «La sfruttano le mafie», e corre in procura (quella sbagliata). Ma non è una conversione. È campagna elettorale, sulla pelle dei migranti. La Bossi-Fini vuole cambiarla in peggio

Giorgia Meloni durante il comizio di chiusura della campagna elettorale a Roma foto di Riccardo Antimiani/Ansa
Giorgia Meloni durante il comizio di chiusura della campagna elettorale a Roma foto di Riccardo Antimiani/Ansa
POLITICA

Bassi fini

Mario Di Vito

IL CASOGiorgia Meloni scopre i guasti della legge sull’immigrazione. «La sfruttano le mafie», e corre in procura (quella sbagliata). Ma non è una conversione. È campagna elettorale, sulla pelle dei migranti. La Bossi-Fini vuole cambiarla in peggio  

EDITORIALE

Corpi schiacciati tra propaganda e fame di braccia

Giansandro Merli

BASSI FINII modelli identitari e sovranisti di gestione dell’immigrazione sono superati dalla storia, lo dice anche Bankitalia. Ma non bisogna farsi illudere dalle idee funzionaliste. Servono politiche che rispondano alle esigenze dei lavoratori, non dei mercati. In primis va fatto saltare il nesso permanenza-lavoro, proprio quello su cui Meloni promette di insistere

Migranti al lavoro nei campi di pomodori
ITALIA

Decreto flussi, Coresi: «Il problema è che la legge non funziona»

Giansandro Merli

BASSI FINIEsperto di immigrazione e tra i curatori del report di Ero Straniero, la rete che da mesi denuncia i problemi del canale di ingresso regolare, Fabrizio Coresi afferma: «La possibilità di far lavorare con il solo nulla osta disincentiva i datori dal finalizzare la procedura. Urgente riconoscere il permesso per attesa occupazione a chi è rimasto nel limbo. In prospettiva servono meccanismi di regolarizzazione permanenti»

Campo extra large in Emilia. Obiettivo: riprendere Ferrara
POLITICA

Campo extra large in Emilia. Obiettivo: riprendere Ferrara

Andrea Carugati

ELEZIONI COMUNALIPd e 5S alleati in tutti i capoluoghi al voto. Massimo Mezzetti, candidato a Modena: «Saremo un laboratorio». Nella città estense l’avvocato dei casi Cucchi e Aldrovandi, Fabio Anselmo, punta al ballottaggio contro il sindaco leghista Alan Fabbri. E lo accusa: spreca i soldi pubblici

Bologna
ITALIA

Bologna, 23 misure cautelari agli attivisti

Lorenzo Tecleme

REPRESSIONELe misure si riferiscono al 6 dicembre, quando furono sgomberate quattro famiglie: «Sono sotto attacco tutti i momenti di lotta che hanno caratterizzato la città negli ultimi mesi»

Manifestazione degli operai Qf ex Gkn
LAVORO

Ex Gkn, sciopero della fame operaio

Riccardo Chiari

DELOCALIZZAZIONIL’ennesima protesta dopo che il governatore Giani si è rimangiato la promessa di incontrare lavoratori e sindacati. Intanto il Tribunale di Firenze ha imposto alla Qf di Borgomeo il pagamento delle retribuzioni di un lavoratore dal gennaio scorso, aprendo la strada a decine di ricorsi ancora pendenti

Untitled from the series Nadiia, 2023 © Stephan Lisowski
INTERNAZIONALE

Foto nel rumore della guerra

Veronica Daltri

UCRAINAAl Padiglione della cultura di Kiev la mostra fotografica «Essential Goods»: 24 artisti ucraini raccontano gli ultimi dieci anni di conflitto, diventato la loro realtà quotidiana

Kirill Petrenko il primo giugno al Teatro Verdi di Pordenone
VISIONI

Kirill Petrenko e il mondo nuovo di Anton Bruckner

Dino Villatico

MUSICAIl direttore artistico e musicale dei Berliner Philharmoniker omaggia il compositore austriaco in occasione dei duecento anni dalla nascita. Insieme alla Gustav Mahler Jugendorchester ha eseguito la Quinta Sinfonia, un monito che invita a guardare avanti


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.