0 2 minuti 2 settimane

Gravissimo quello che è successo oggi pomeriggio a Shengjin, in Albania, dove Riccardo Magi, segretario di +Europa, è stato fermato con violenza e praticamente aggredito dagli uomini della sicurezza albanese.
La sua “colpa”?
Era lì per protestare pacificamente contro un hotspot-lager presentato da Italia e Albania dal costo di 1 miliardo di euro per bloccare i migranti.
Il tutto davanti alla Presidente del Consiglio Meloni, che invece di difendere il diritto di parola di un parlamentare italiano gli ha risposto in modo strafottente, ridicolizzando la sua protesta.
“Se accade questo a un parlamentare italiano potete immaginare cosa accadrà ai poveri cristi che verranno portati qui” ha detto Magi.
La risposta di Meloni?
“Seh, ‘poveri cristi'”.
Questa scena è semplicemente inaccettabile, ed è ancora più grave che avvenga senza che una Presidente del Consiglio italiana batta ciglio.
Solidarietà all’amico e alla persona seria che è ed è sempre stato Riccardo Magi. Ma cosa deve accadere ancora perché gli italiani aprano gli occhi su questo governo?

Sorgente: Lorenzo Tosa – Gravissimo quello che è successo oggi pomeriggio a… | Facebook