0 2 minuti 1 settimana

CONTESTATA VON DER LEYEN A ROMA, L’UNIONE EUROPEA HA LE MANI SPORCHE DI SANGUE!
Stop genocidio, spese militari e invio di armi: 1 giugno in piazza

*_Comunicato stampa dell’Osa e di Cambiare Rotta_*

Oggi a Roma gli studenti medi e universitari di Osa e Cambiare Rotta hanno contestato Ursula Von der Leyen, presidente della Commissione Europea, perché è complice del genocidio del Popolo Palestinese ed è responsabile della guerra in Ucraina e Yemen. L’Ue ha le mani sporche di sangue, imponendo ai paesi membri il rialzo delle spese militari e l’invio di armi nelle guerre in tutto il mondo. Le proteste studentesche per la Palestina nelle università in tutta Europa vengono represse: è questa la democrazia nell’UE?

I nostri luoghi del sapere sono complici con la guerra e non garantiscono emancipazione sociale, vogliamo una nuova formazione in una nuova società.

La Von der Leyen non si è nemmeno degnata di fermarsi, il dissenso fa paura. Poco importa: il 1 giugno saremo in piazza per il corteo nazionale contro il Governo Meloni, servo dell’UE, complice della guerra e del genocidio.