0 2 minuti 3 settimane

“Formale riconoscimento dello Stato palestinese e assunzione di una posizione chiara in sede internazionale da parte del governo”, si legge nel testo. Domani, nella Conferenza dei capigruppo verrà chiesta l’immediata calendarizzazione

Il M5S alla Camera ha depositato una mozione per il riconoscimento dello Stato di Palestina. Il testo, a prima firma del deputato Riccardo Ricciardi, impegna il governo non solo al formale riconoscimento dello Stato palestinese ma ad assumere una posizione chiara in sede internazionale, censurando l’astensione dell’Italia del 10 maggio scorso all’Assemblea delle Nazioni Unite.

Nello specifico, si impegna l’esecutivo “a sostenere nelle opportune sedi europee e internazionali iniziative volte al ritiro di Israele dai territori palestinesi occupati, al fine del pieno riconoscimento dello Stato di Palestina” e “ad adottare altresì, nelle competenti sedi europee, le iniziative necessarie volte a conseguire una posizione comunein seno alle istituzioni dell’Ue, finalizzata al riconoscimento da parte dell’Unione dello Stato di Palestina”. Infine si chiede al governo di “attivarsi, in ogni sede, affinché l’Italia partecipi e sostenga ogni iniziativa, sia in seno all’Unione europea che insieme ai nostri alleati e alle organizzazioni internazionali, per la liberazione immediata e incondizionata di tutti i civili tenuti in ostaggio”.

Meloni non può più nascondere la testa sotto la sabbia” dicono fonti del Movimento, facendo sapere che il gruppo chiederà la immediata calendarizzazione alla Camera nella Conferenza dei capigruppo, prevista per domani.

 

Giuseppe Conte: “L’azione di Israele è sproporzionata”

Sorgente: Riconoscimento dello Stato della Palestina, il M5s deposita una mozione alla Camera