0 10 minuti 3 mesi

Edizione del 29 novembre 2023

Con un voto schiacciante, il regime di bin Salman si aggiudica l’Expo 2030. La spietata logica del «grande evento» sconfigge Roma, che arriva terza, dietro i coreani di Busan. Vince la «deriva mercantile», con Meloni che fiuta la sconfitta e non si presenta

La delegazione dell’Arabia Saudita festeggia all’annuncio della nomina di Riyad per l’Expo 2030 foto di Aurelien Morissard/AP
POLITICA

Arabia esaudita

Giuliano Santoro

ARABIA ESAUDITACon un voto schiacciante, il regime di bin Salman si aggiudica l’Expo 2030. La spietata logica del «grande evento» sconfigge Roma, che arriva terza, dietro i coreani di Busan. Vince la «deriva mercantile», con Meloni che fiuta la sconfitta e non si presenta

COMMENTI

La trappola dell’«amico» bin-Salman

Alberto Negri

SMACCO ITALIAL’Expo va all’Arabia saudita del principe Mohammed bin Salman, il mandante, secondo la Cia dell’assassinio del giornalista Jamal Kashoggi, l’amico (e pagatore) del senatore Renzi – che ne ha esaltato […]

Unione Popolare, la consegna delle firme sulla proposta di legge popolare sul salario minimo al Senato
LAVORO

Unione Popolare: 70 mila firme per un altro salario minimo

Mario Pierro

LA PROPOSTAUnione popolare consegna la sua proposta di legge popolare. “E’ una proposta migliorativa, ci aspettiamo che il parlamento la calendarizzi subito e che si apra una discussione nel paese e e nelle istituzioni”. In parlamento si va verso lo stop alla proposta sul salario minimo delle opposizioni, lo scontro. Passa la delega al governo.

Premierato bocciato dagli ex presidenti della Consulta
POLITICA

Premierato bocciato dagli ex presidenti della Consulta

Andrea Carugati

SENATOCartabia, Zagrebelsky, De Siervo e Silvestri: «Taglia i poteri del Colle e non porta stabilità». No anche dai sindacati. Il presidente della commissione Balboni (Fdi) zittisce il dem Parrini: scontro in Senato. Boccia e Patuanelli: no a una gestione autoritaria dei lavori

In piazza per fermare la strage di minori a Gaza
ITALIA

In piazza per fermare la strage di minori a Gaza

Lidia Ginestra Giuffrida

ROMAIl presidio “Fermare la strage di bambin3 a Gaza” organizzato da Aoi, e al quale hanno aderito la Comunità palestinese di Roma e del Lazio, Arci, Rete Italiana Pace e Disarmo, Assopace Palestina, Laboratorio ebraico antirazzista e altre organizzazioni

Protesta di Nan Goldin (al centro a destra) contro Purdue Pharma nel 2021, foto Seth Wenig /Ap
INTERNAZIONALE

Fentanyl, il business del dolore

Silvia Veroli

DROGHEMessico, la procura brucia 5 milioni di pastiglie dell’oppioide che uccide 70mila americani l’anno. A un mese dalla morte di Matthew Perry, a due settimane dall’incontro Biden – Xi, nulla è cambiato. La “opiodemics” devasta gli Stati uniti

Ashley Audrain, «thriller domestico» ma di genere
CULTURA

Ashley Audrain, «thriller domestico» ma di genere

Guido Caldiron

NOIR IN FESTIVAL. DAL 1 AL 7 DICEMBRE A MILANOIntervista alla scrittrice canadese, che pubblica «Sussurri» per Rizzoli. Sarà alla kermesse lunedì 4 dicembre. «Ho seguito le prospettive di quattro amiche e vicine di casa attraverso una sorta di spirale che si sviluppa intorno a una tragedia che le lega indissolubilmente le une alle altre»

Marmi del Partenone, Londra snobba Atene
CULTURA

Marmi del Partenone, Londra snobba Atene

Dimitri Deliolanes

ARCHEOLOGIAIl leader britannico Sunak ha cancellato all’ultimo l’incontro. L’irritazione dopo l’intervista alla Bbc del greco Mitsotakis. E tutto resta al British

Se neppure Fidia aiuta la decolonizzazione
CULTURA

Se neppure Fidia aiuta la decolonizzazione

Valentina Porcheddu

STORIA ANTICA CONTESAL’ennesima crisi diplomatica fra Inghilterra e Grecia a proposito dei Marmi riporta l’attenzione sul problema della restituzione di opere illegittime nei musei universali

Torino Film Festival 41, l’habitat del cinema
VISIONI

Torino Film Festival 41, l’habitat del cinema

Lucrezia Ercolani

CINEMAIl concorso con il russo Ilya Povolotsky e il dramma dei nativi di Chloé Leriche, Raúl Ruiz ritrovato con “El realismo socialista”, gli esordi italiani di Riccardo Giacconi e Virginia Bellizzi