0 2 minuti 4 mesi

 

Suona la sirena sugli aeroporti di Ghedi e Aviano: è scattata l’emergenza nucleare. Squadre speciali prendono posizione intorno agli hangar corazzati, schierano strumenti per impedire l’arrivo di droni e proteggono i computer da incursioni cyber. Si tratta solamente di un’esercitazione e gli ordigni sono simulacri, ma tutto avviene come se si dovesse affrontare l’emergenza. “Come ha detto il segretario generale Stoltenberg, è importante rinforzare il ruolo che lo strumento nucleare ha nella sicurezza dell’Alleanza alla luce di quello che i russi hanno fatto in Ucraina. Noi siamo più trasparenti e vogliamo ridurre ogni possibilità di equivoco. Non ci esercitiamo in uno scenario contro la Russia, ma ci addestriamo in modo realistico”, ha dichiarato da Bruxelles Jessica Cox, responsabile della politica atomica della Nato, in un’intervista concessa a Repubblica, New York Times e Frankfurter Allgemeine Zeitung.

Sorgente: La Nato testa la risposta nucleare: suona la sirena a Ghedi e Aviano – Il Tempo

Rispondi