0 2 minuti 8 mesi

“Il 7 ottobre Israele ha ammazzato un bel po’ dei suoi civili”

 

Un enorme scandalo sta emergendo grazie alle rivelazioni di Haaretz

Chi ha veramente ucciso civili il 7 ottobre?

 

L’esercito israeliano ha ricevuto l’ordine di bombardare le case israeliane e perfino le proprie basi dopo essere state sopraffatte da Hamas il 7 ottobre.

Tuval Escapa, un membro della squadra di sicurezza del Kibbutz Be’eri, ha istituito una linea diretta per coordinare i residenti del kibbutz e l’esercito israeliano. Ha detto al quotidiano israeliano Haaretz che quando la disperazione ha cominciato a prendere il sopravvento, “i comandanti sul campo hanno preso decisioni difficili – incluso bombardare le case dei loro occupanti per eliminare i terroristi insieme agli ostaggi”.

Un rapporto separato pubblicato su Haaretz ha osservato che l’esercito israeliano è stato “costretto a richiedere un attacco aereo” contro la propria struttura all’interno del valico di Erez verso Gaza “al fine di respingere i terroristi” che ne avevano preso il controllo. All’epoca quella base era piena di ufficiali e soldati dell’amministrazione civile israeliana.

Una donna israeliana di nome Yasmin Porat ha confermato in un’intervista con Israel Radio che i militari “senza dubbio” hanno ucciso numerosi civili israeliani durante gli scontri a fuoco con i militanti di Hamas il 7 ottobre.

“Hanno eliminato tutti, compresi gli ostaggi”,  ha detto.

Qui sotto l’articolo integrale dell’erloiuco Max Blumenthal:

 

Le testimonianze del 7 ottobre rivelano che l’esercito israeliano sta “bombardando” i cittadini israeliani con carri armati e missili

Sorgente: “Il 7 ottobre Israele ha ammazzato un bel po’ dei suoi civili”