0 4 minuti 7 mesi

 

FONTE IMMAGINE,ISRÒ
Didascalia immagine,

Una delle ultime immagini inviate dal lander Vikram

Mercoledì l’India spera di fare la storia diventando la prima nazione ad atterrare vicino al polo sud della Luna.

Uno degli obiettivi principali della missione è la ricerca del ghiaccio a base d’acqua, che secondo gli scienziati potrebbe sostenere in futuro l’insediamento umano sulla Luna.

Se Chandrayaan-3 avrà successo, l’India sarà solo il quarto paese ad aver realizzato un atterraggio morbido sulla Luna.

Il tentativo dell’India arriva pochi giorni dopo che il Luna-25 russo si è schiantato mentre cercava di atterrare nella stessa regione.

Il polo sud della Luna è particolarmente promettente nella ricerca del ghiaccio d’acqua. La superficie che rimane in ombra permanente è enorme e gli scienziati dicono che ciò significa che in queste aree c’è la possibilità che ci sia acqua.

Gli Stati Uniti, l’ex Unione Sovietica e la Cina hanno tutti ottenuto un atterraggio morbido vicino all’equatore della Luna, ma nessuno ha condotto missioni di successo al polo sud.

Il tentativo dell’India di far atterrare la sua missione Chandrayaan-2 vicino al Polo Sud nel 2019 non ha avuto successo: si è schiantato sulla superficie lunare.

Quindi tutti gli occhi sono ora puntati su Chandrayaan-3, la sua terza missione sulla Luna poco esplorata.

La navicella spaziale con un orbiter, un lander e un rover è decollata il 14 luglio dal centro spaziale Sriharikota, nel sud dell’India.

Il lander – chiamato Vikram in onore del fondatore dell’Organizzazione indiana per la ricerca spaziale (Isro), Vikram Sarabhai – trasporta nella sua pancia il rover da 26 kg chiamato Pragyaan, la parola sanscrita per saggezza.

Il lander tenterà l’atterraggio mercoledì alle 18:04 ora locale (12:34 GMT), con la discesa prevista per iniziare alle 17:45 ora indiana dalla sua altezza attuale di 25 km (15 miglia), ha detto Isro.

Gli scienziati affermano che i prossimi minuti saranno i più cruciali poiché il lander tenterà di atterrare su un’area “molto irregolare, piena di crateri e massi”, e alcuni prevedono che saranno “15 minuti di terrore”.

Una volta iniziata la discesa, la velocità del lander sarà gradualmente ridotta da 1,68 km al secondo alla sua altezza attuale fino a quasi zero quando raggiungerà gli 800 metri, ha detto Nilesh M Desai dell’Isro all’agenzia di stampa ANI.

Verrà quindi effettuata una chiamata sulla posizione di atterraggio una volta che Vikram avrà raggiunto un’altezza di 150 m. Se l’area viene ritenuta inadatta, il lander si sposterà leggermente a sinistra o a destra per trovare un punto di atterraggio più adatto. Se tutto fallisce, si attiverà la modalità di emergenza che aiuterà con un atterraggio sicuro, ha detto Desai.

Sorgente: Chandrayaan-3: India’s Moon lander Vikram aims for historic lunar south pole landing – BBC News