0 1 minuto 12 mesi

4 Luglio 2023

C’è chi combatte la battaglia per la libertà collettiva anche sulla propria pelle: come Davide Tutino, che da circa un mese è in sciopero della fame.

Una protesta non violenta contro il silenzio che i media nazionali hanno deciso di imporre sulla raccolta firme per il referendum contro l’invio di armi e per la salute e che persiste nonostante Tutino sia finito anche al pronto soccorso per accertamenti medici. In questa intervista facciamo il punto sulle sue condizioni di salute e sul perché questa battaglia non è del singolo ma di tutti.

L’INTERVISTA INTEGRALE SU BYOBLU:

https://www.byoblu.com/2023/07/04/tutino-in-sciopero-della-fame-va-in-ospedale-ma-i-media-nazionali-lo-ignorano/


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.