0 13 minuti 10 mesi

Edizione del 14 maggio 2023

La Turchia oggi al voto: opposizioni unite per porre fine al ventennio di potere assoluto di Erdogan. Lui va a pregare ad Hagia Sofia, simbolo del paese che sognava, neo-ottomano e religioso. Lo sfidante Kılıçdaroglu omaggia Atatürk e promette democrazia

Inshallah

Inshallah

Chiara Cruciati

INSHALLAHOggi il paese al voto più importante della sua storia: Kılıçdaroglu e l’eredità kemalista sfidano i vent’anni di potere assoluto di Erdogan. Il rivale omaggia Atatürk; il presidente va a pregare ad Hagia Sofia, simbolo del suo islam neo-ottomano

COMMENTI

Retorica della vittoria e vie della pace

Francesco Strazzari

SCENARI Mentre la Cina dispiega il proprio inviato a Mosca e Kyiv, c’è da registrare per la prima volta il cauto ottimismo del Segretario di Stato USA Blinken circa il ruolo che Pechino potrà avere nel portare la Russia a sedere a un tavolo negoziale

POLITICA

Magistrati: scatta la protesta contro Nordio

Andrea Fabozzi

GIUSTIZIAStato di agitazione immediato e assemblea nazionale l’11 giugno contro il ministro che ha scaricato sulla Corte d’Appello di Milano la responsabilità della fuga di Artem Uss. Approvato un documento di Md: attenzione alla giurisprudenza difensiva

SCUOLA

Scuola, il Pnrr non ridurrà i divari territoriali del Sud

Adriana Pollice

IL MONITORAGGIOSvimez: «Meno del 25% degli alunni meridionali della primaria frequenta scuole dotate di mensa contro circa il 60% nel Centro-Nord. Occorre superare i bandi competitivi e identificare ex ante gli interventi sulla base dei fabbisogni reali»

INTERNAZIONALE

La verità sulla Nakba

Michele Giorgio

ISRAELE/PALESTINAStudi accademici dimostrano l’incontestabilità di quanto avvenuto nel 1948: l’espulsione forzata di centinaia di migliaia di palestinesi, spiega lo storico Ilan Pappè. Israele ha un’altra narrazione

PAETHONGTARN SHINAWATRA

Clan familiari e generali nelle urne della Thailandia

Emanuele Giordana

DEMOCRAZIA IMPERFETTALa giovane businesswoman Paethongtarn Shinawatra incalza l’attuale premier e uomo forte del Paese, Prayut Chan-o-cha. Ma chi si aggiudica la Camera bassa dovrà poi fare i conti con un Senato di nomina militare.

CULTURA

Carlo Rovelli e la fiera delle inutili discordie

Andrea Capocci

TEMPI PRESENTIIl fisico anti-militarista escluso dalla «Buchmesse», e poi riammesso. Con una lettera, Ricardo Franco Levi, presidente dell’Aie, ritira l’invito. Ma poi in una nota ci ripensa. Si smarca il ministro della difesa Crosetto. Molte le reazioni del mondo della cultura, autori ed editori, da Nicola Lagioia a Michela Murgia e Donatella Di Cesare

CULTURA

Giorgio Parisi: «escludere Rovelli sarebbe stata una figuraccia colossale»

Andrea Capocci

TEMPI PRESENTISull’episodio riguardante l’esclusione del fisico Rovelli alla Buchmesse, una intervista con il premi Nobel. «Dopo l’invasione dell’Ungheria o i carri armati a Praga a sinistra e a destra c’erano opinioni di ogni tipo. Gli intellettuali dicevano e scrivevano ciò che volevano senza censure»

SPORT

Gli agguati di Healy e Roglic tra i boschi delle Marche

Tommaso Nencioni

CONTAGIRO 2023 – TAPPA 8Dopo i primi tratti di corsa, dedicati agli sprint intermedi per i velocisti, filano via in dodici per la fuga di giornata, belli sparati anche grazie alla misteriosa ostilità degli umbri verso le rotonde

ALIAS DOMENICA

Nancy Genn, calligrafie oceaniche

Mario Finazzi

A SPO LETO, PALAZZO COLLICOLA, “NANCY GENN. BEYOND THE GRID”, A CURA DI FRANCESCA VALENTELa pittrice di San Francisco, classe 1929, dai brulichii anni sessanta sul genere di Tobey fino ai più recenti ‘ricordi’ di acqua e luce. La tensione fra un aspetto irrazionale (gesto, trame liquide) e una sorta di matrice geometrica, la «griglia» di Rosalind Krauss

ALIAS DOMENICA

La lanterna magica del cinema indiano

Manuela De Leonardis

AL LOUVRE ABU DHABI “BOLLYWOOD SUPERSTARS: A SHORT STORY OF INDIAN CINEMA”, A CURA DI JULIEN ROUSSEAU E HÉLÈNE KESSOUSLe migliaia di film in lingua hindi hanno alle spalle una storia antica, risalente alle divinità colorate su lastre di vetro e poi ai Lumière: di qui inizia la mostra, per giungere alle odierne superstars

ALIAS DOMENICA

Pretese varianti di Kafka e altre microscopie

Ivan Tassi

CASI EDITORIALICon «Tutti i romanzi. Tutti i racconti e i testi pubblicati in vita», nella collana dei classici contemporanei, Bompiani presenta nuove traduzioni basate sui manoscritti d’autore. La novità può emergere solo a prezzo di accurate microscopie e finisce per coinvolgere zone limitate della narrazione, senza determinare un assetto davvero rivoluzionario dei testi: Ervino Pocar e altri avevano già dato conto in Italia delle più cospicue varianti

ALIAS DOMENICA

Benveniste, la parola prende forma

Giovanni Manetti

DAI SEGNI AL TESTONelle ultime lezioni il grande linguista si distanzia da Saussure portando esempi di lingue pittografiche e ideografiche, che nulla hanno a che fare con il parlato: «Lingua e scrittura», da Neri Pozza