3 March 2024
0 3 minuti 10 mesi

 

Dalla festa dei lavoratori al fare la festa ai lavoratori il passo è breve. Lo dimostra l’ordine del giorno che si sta apparecchiando per il Consiglio dei ministri del prossimo primo maggio. La data è stata scelta dalla presidente del Consiglio Giorgia Meloni. Il primo maggio si lavora insomma. E già non è un bel segnale. Il primo punto del Cdm sarà la riforma in senso restrittivo del Reddito di cittadinanza o di quel che ne rimane. Al di là delle tecnicalità la sostanza è meno soldi a meno persone, con le famiglie con più figli particolarmente penalizzate. Ci sono poi interventi per precarizzare ulteriormente il mercato del lavoro. In particolare dai contratti a termine spariranno le causali, ossia la specificazione del motivo per cui una persona viene assunta e con quali compiti, la cui definizione viene rimandata alla contrattazione aziendale o addirittura individuale, circostanze in cui il potere contrattuale del lavoratore risulta molto ridimensionato, accrescendo i margini per gli abusi dello strumento. Probabilmente gli accordi dovranno essere certificati dai consulenti del lavoro, la cui associazione è guidata dal marito della ministra del Lavoro Marina Elvira Calderone.

Ci sarà in compenso la mancetta del mini taglio al cuneo fiscale. Stiamo parlando di circa 16 euro al mese di media nella busta paga. Così il governo Meloni vuole chiudere la questione degli adeguamenti salariali per far fronte ad un’inflazione che rimane alta e penalizza soprattutto i ceti più deboli. Al momento non è presente nessuno stanziamento per rinnovare il contratto del pubblico impiego. Come ricorda il segretario della Cigl Maurizio Landini intervistato oggi da Repubblica i sindacati sanno poco delle modifiche a cui si lavora visto che il governo non li ha mai convocati per discuterne.

Sorgente: Primo maggio, il governo fa la festa ai lavoratori. Pronto il decreto con l’elemosina del cuneo e l’aumento della precarietà – Il Fatto Quotidiano

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot