0 2 minuti 12 mesi

Decine di migliaia di persone si sono radunate mercoledì fuori dal parlamento georgiano nel secondo giorno di proteste nella capitale Tbilisi per una bozza di legge sugli ” agenti stranieri” che i critici temono possa creare un cuneo tra la nazione caucasica e l’Europa.

Si potevano vedere i manifestanti sventolare la bandiera dell’Unione Europea – di cui la Georgia ha chiesto l’adesione lo scorso anno – e quelle degli Stati Uniti e dell’Ucraina, oltre alla bandiera georgiana. I video sui social media hanno anche mostrato alcuni manifestanti che lanciavano pietre contro le finestre dell’edificio e tentavano di rompere una barriera protettiva, con la polizia che utilizzava cannoni ad acqua e gas lacrimogeni.Il controverso disegno di legge richiederebbe alle organizzazioni che ricevono il 20% o più del loro reddito annuo dall’estero di registrarsi come “agenti stranieri” o di dover affrontare pesanti multe: una proposta che gli esperti di diritti avvertono avrà un effetto raggelante sulla società civile del paese e danneggerà la sua democrazia .

Il partito al governo Georgian Dream ha affermato che il disegno di legge è modellato sulla legislazione statunitense, riferisce Reuters. Ma i critici affermano che evoca una legge controversa nella vicina Russia che costituisce la base di restrizioni e requisiti draconiane su organizzazioni e individui con legami stranieri.Il disegno di legge è stato approvato in prima lettura martedì nella legislatura e deve affrontare diversi ulteriori passaggi prima di diventare legge. La sua approvazione definitiva è considerata probabile, tuttavia, poiché il disegno di legge gode di un forte sostegno tra i legislatori.In una dichiarazione di mercoledì, il ministero dell’Interno georgiano ha invitato “i manifestanti, gli organizzatori e i leader politici a non andare oltre i limiti definiti dalla legge sulla libertà di riunione e di espressione”.

Sorgente: Georgia protests over foreign agents bill continue into second day | CNN