Seguiteci su Telegram https://t.me/Nuovaresistenza on Telegram
26 May 2024
0 3 minuti 1 anno

DEUTSCH ENGLISH ESPAÑOL FRANÇAIS NEDERLANDS NORSK PORTUGUÊS

American First Legal Foundation ha ottenuto per via giuridica documenti interni dell’agenzia federale per la Sanità Pubblica, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), la cui sede principale è ad Atlanta [1]. Alcuni di questi documenti attestano che i CDC avevano accesso a un portale segreto di Google ove venivano centralizzate tutte le notifiche di informazioni contrastanti la narrazione ufficiale del Covid-19.

American First Legal Foundation è presieduta dall’ex speechwriter del presidente Donald Trump; nel suo consiglio di amministrazione siedono ex alti dirigenti dell’amministrazione Trump; il suo budget annuale supera i sei milioni di dollari. Secondo l’Washington Post [2], la fondazione fa parte dell’apparato che supporterà Trump, qualora questi vincesse le prossime elezioni presidenziali.

Sul portale segreto di Google, basato in Indonesia e gestito dall’associazione islamista di fact checking Mafindo [3], viene centralizzata la censura su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Whatsapp e Hello. Mafindo è finanziata dallo Stato indonesiano.

Alla selezione delle informazioni “vere” o “false” provvede la Kaiser Family Foundation (KFF) [4]. Il nome trae in inganno: non è una fondazione familiare, ma una società californiana, di cui è amministratore il direttore del Los Angeles Times, che fornisce gratuitamente ai giornalisti note sulla linea da tenere nell’informazione sanitaria. Non si sa da chi è finanziata.

Questo sistema ha permesso d’imporre diversi falsi dogmi:
– I vaccini anti-Covid (RNA messaggero) proteggono dalla trasmissione del virus;
– I vaccini anti-Covid (RNA messaggero) sono raccomandati per le donne incinte;
– I vaccini anti-Covid (RNA messaggero) proteggono i bambini;
– A qualunque età e condizione di salute, i vaccini anti-Covid (RNA messaggero) non hanno effetti secondari gravi;
– Oltre ai vaccini occidentali non esistono rimedi efficaci contro il Covid-19.

Questa campagna d’inquinamento dell’informazione si è concentrata soprattutto sugli adolescenti neri, allo scopo di convincerli della serietà di queste stupidaggini.

I documenti ottenuti dall’American First Legal Foundation dimostrano che il sistema è controllato dall’amministrazione Biden, direttamente dalla Casa Bianca.

Traduzione
Rachele Marmetti

Sorgente: Come sui social network è stata censurata a livello mondiale l’informazione sul Covid-19

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot