0 8 minuti 1 anno

 

Juan Matias Gil segue per Medici Senza Frontiere le missioni SAR nel Mediterraneo e così ha fatto per quella della nave Geo Barents fine ottobre. E ribatte al ministro che accusa le Ong di avvertire le autorità a cose fatte. “Gli Stati ricevono l’allarme di imbarcazione in pericolo nell’istante in cui arriva a noi”, spiega e ricostruisce una comunicazione costante che, assicura, “è tutta documentata”. Ma che l’Italia, come Malta, ignora

Sorgente: “Piantedosi ha detto il falso”. Capomissione Msf ricostruisce l’ultimo soccorso in mare: “Comunicata ogni fase, tutto documentato” – Il Fatto Quotidiano