0 11 minuti 1 anno

Guerra in Ucraina, clima devastato, pandemia, economie allo sbando… Con l’ombra dei due assenti Putin e Zelensky, domani a Bali si incontrano Joe Biden e Xi Jinping, per la prima volta di persona. Sarebbe il G20, ma siamo tutti appesi a quei due

Il G2
INTERNAZIONALE

Il G2

Emanuele Giordana

Guerra in Ucraina, clima devastato, pandemia, economie allo sbando… Con l’ombra dei due assenti Putin e Zelensky, domani a Bali si incontrano Joe Biden e Xi Jinping, per la prima volta di persona. Sarebbe il G20, ma siamo tutti appesi a quei due

COMMENTI

Il modello Meloni non è un diversivo

Bruno Montesano

La pericolosità del governo Meloni è spesso risolta così: sarà quasi tutto uguale, in economia le mani sono legate – da energia, Ucraina, effetti del Covid, inflazione -, in politica […]

MIGRANTI

Roma con Grecia, Cipro e Malta all’attacco del resto d’Europa

Domenico Cirillo

Dopo lo scontro con la Francia, ci sarà un vertice straordinario dei ministri dell’interno europei entro fine mese. Ma intanto la Spagna si sfila dal formato a 5 dei paesi del Mediterraneo e il governo Meloni trova solo piccoli alleati per andare all’attacco delle Ong. Mentre pensa al ritorno dei decreti sicurezza Conte-Salvini

Lo Spallanzani: «5 giorni isolati  e niente test»
POLITICA

Lo Spallanzani: «5 giorni isolati e niente test»

Redazione

L’Istituto nazionale per le malattie infettive «Lazzaro Spallanzani» ha consegnato al ministero della salute un parere favorevole all’accorciamento dell’isolamento per le persone positive al coronavirus. Lo «Spallanzani» raccomanda di portarlo […]

Record inflazione, annunci di tagli «graduali» al cuneo fiscale ma i salari stagnano
ECONOMIA

Record inflazione, annunci di tagli «graduali» al cuneo fiscale ma i salari stagnano

Mario Pierro

Il ministro delle “imprese e del made in Italy” (ex “sviluppo”) Urso: « Andrà per 2/3 al lavoratore e per 1/3 all’azienda». Il presidente di Confindustria Bonomi: «Tagliare 50-60 miliardi dalla spesa pubblica per finanziare una misura più pensate”. E continua la disfida sul “Superbonus”, una delle misure più inique che rischia di creare anche una bolla finanziaria, oltre che licenziamenti e crisi nell’edilizia

Il rifiuto delle guerre torna ad unire i movimenti europei
INTERNAZIONALE

Il rifiuto delle guerre torna ad unire i movimenti europei

Riccardo Chiari

Nella prima giornata delle assemblee di convergenza di 150 fra organizzazioni e reti sociali continentali, si discute delle nuove campagne di sensibilizzazione e di protesta. A partire dalla pace sempre più necessaria, mentre le istituzioni nazionali e sovranazionali spingono per il riarmo “fino alla vittoria finale”.

Proust e Joyce quella volta a cena
CULTURA

Proust e Joyce quella volta a cena

Enrico Terrinoni

«Il giardino d’acqua», un libro di Andrea Pagani edito da Ronzani. Il 21 novembre del 1922 i funerali dello scrittore francese. Pochi mesi prima l’incontro tra i due autori. Nel volume si ricostruisce in dettaglio la serata attingendo a tante fonti, anzi, unendo tutte quelle esistenti, come a dare l’impressione di uno scambio quasi corposo. A organizzare l’evento i coniugi Schiff. Tra i tanti ospiti d’onore Stravinskij e Picasso, assieme al critico Clive Bell e al giovane direttore d’orchestra Ernest Ansermet

La prima volta degli azzurri
SPORT

La prima volta degli azzurri

Peter Freeman

Sorprendente e clamorosa la vittoria dell’Italia che batte l’Australia 28-27. Due mete di Ange Capuozzo e una di Pierre Bruno hanno marchiato a fuoco la prestazione

La democrazia illiberale, l’elogio e la sua rimozione
COMMENTI

La democrazia illiberale, l’elogio e la sua rimozione

Fabio Ciaramelli

«Se non ci salva, il suo destino è quello del Re della pioggia»: è l’implacabile conclusione di Dugin che cita Il ramo d’oro di James Frazer, una spia interessante d’un movimento ricorrente tra i conservatori: il contenuto di senso che emerge dai racconti mitologici è lo sdoganamento della legge del più forte, in quanto costante invariabile della natura

Redon, musica delle sfere in una casa di Amsterdam
ALIAS DOMENICA

Redon, musica delle sfere in una casa di Amsterdam

Federico De Melis

L’epistolario 1894-1916 fra l’artista francese e il grande collezionista olandese: il culto dell’arte come un mistico riconoscersi, fuori dal tempo. Bonger ama tutto, di Redon: litografie e «Noirs» rispondono al suo spleen nordico, il colore a un’illusione mediterranea

Freud sulla scia del profeta
ALIAS DOMENICA

Freud sulla scia del profeta

Elisabeth Galvan

Ritrovato nel 1979 da Pier Cesare Bori, il «romanzo storico» «L’uomo Mosé» è la tappa di un confronto che ossessionò il fondatore della psicoanalisi fino alla morte: da Castelvecchi

 

Sorgente: ilmanifesto.it