Covid, il primo bollettino settimanale: 166.824 contagi e 496 morti – la Repubblica

4 Novembre 2022 0 Di Luna Rossa
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Elena Dusi

La media è di 23.832 casi e 70,8 morti al giorno, in calo rispetto ai sette giorni precedenti. Scendono anche i posti letto occupati nei reparti ordinari, ma tornano a salire le terapie intensive

Nell’ultima settimana, da giovedì 27 ottobre a giovedì 3 novembre, in Italia si sono registrati 166.824 contagi e 496 morti a causa del Covid, con una media di 23.832 casi e 70,8 morti al giorno. Il Ministero della Salute ha pubblicato oggi, venerdì, tutti e sette i bollettini quotidiani della settimana precedente. Non esiste un’unica tabella che riunisca i dati complessivi: bisogna sommarli a mano giorno per giorno. La pubblicazione poi si ferma al giovedì: i dati di oggi rientreranno nella pubblicazione della prossima settimana.

I nuovi dati settimanali

A cambiare è il momento della pubblicazione del bollettino, ma non il formato dei dati, che d’ora in poi appariranno ogni venerdì pomeriggio sul sito della Protezione Civile. Raggiunta la pagina web con la dashboard bisognerà cercare la voce “Aggiornameno dati sanitari” in alto a destra e selezionare il giorno.

La settimana precedente, dal 20 al 27 ottobre, i nuovi casi erano stati 220.554, con 582 decessi. Il calo quindi è stato di 53.730 contagi e 86 decessi. In sette giorni è sceso anche il numero dei positivi attuali: da 484.241 a 425.111, cioè 59.130 in meno. Scendono anche i ricoveri ordinari. Oggi sono 6.604. Negli ultimi sette giorni sono scesi di 277 letti, la settimana precedente erano scesi di 144 letti. Si interrompe invece la diminuzione delle terapie intensive. Due settimane fa si erano alleggerite di 19 posti. La settimana scorsa sono aumentate di 15 posti. In tutto ieri erano 238 totali.

In una settimana sono stati 1.108.326 i tamponi effettuati, in calo rispetto ai 1.370.510 della settimana precedente. Il tasso di positività è pari al 15,05%, contro il 16,09% dei sette giorni prima.

Le Regioni che continuano a pubblicare i contagi

Poiché le Regioni continuano a raccogliere i dati quotidianamente – come avveniva prima della decisione di abolire il bollettino giornaliero – alcune di esse proseguono anche nella loro diffusione. In questo caso i dati pubblicati sono quelli del giorno stesso. Nel Lazio ad esempio oggi, venerdì, ci sono stati 2.846 positivi e 6 decessi. In Campania, sempre oggi, si sono contati 1.958 casi e 5 decessi, in Sardegna 695 positivi e 6 decessi, in Calabria 560 casi e un decesso, in Friuli Venezia Giulia 699 nuovi casi e 6 decessi.

L’abolizione del bollettino quotidiano è stata una delle prime decisioni del nuovo ministro della Salute Orazio Schillaci, insieme alla controversa misura di far tornare al lavoro i medici No Vax e all’annunciata misura (non ancora messa in atto) di abolire le multe a chi ha violato l’obbligo di vaccinazione.

Sorgente: Covid, il primo bollettino settimanale: 166.824 contagi e 496 morti – la Repubblica

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot