0 2 minuti 1 anno

A Parigi 140mila in piazza contro il carovita. E l’Italia ora teme l’effetto contagio

L’inflazione che sta mettendo in ginocchio l’Europa scatena ormai ovunque proteste popolari per l’aumento dei prezzi. E da noi si previene un bis dei gilet gialli

Protesters blocs the Champs Elysees avenue to protest fuel taxes in Paris, France, Saturday, Nov. 17, 2018. France is bracing for a nationwide traffic mess as drivers plan to block roads to protest rising fuel taxes, in a new challenge to embattled President Emmanuel Macron. (ANSA/AP Photo/Michel Euler) [CopyrightNotice: Copyright 2018 The Associated Press. All rights reserved.]
Gilet gialli a Parigi (Ansa)

PER APPROFONDIRE:

  • ARTICOLO: Green pass, in Francia scendono in strada 150mila persone. Tafferugli a Parigi
  • ARTICOLO: La precarietà e il carovita agitano la classe operaia

Parigi – L’inflazione e il conseguente continuo aumento dei prezzi stanno mettendo in ginocchio l’Europa e le classi meno abbienti cominciano a manifestare pulsioni di rivolta. Oggi pomeriggio è accaduto in Francia, dove almeno 140.000 persone sono scese in piazza a Parigi per protestare contro gli aumenti dei prezzi, secondo quanto stima l’alleanza delle sinistra Nupes, che ha organizzato la «Marcia contro il carovita e l’inazione sul clima».  «Abbiamo già vinto la nostra scommessa. È solo l’inizio», ha commentato la deputata Aurélie Trouvé di La France Insoumise (Lfi). Il fondatore di Lfi, Jean-Luc Mélenchon, ha parlato di «grande successo». Secondo le stime delle forze dell’ordine, i manifestanti sono invece circa 30.000, ma la manifestazione è risultata comunque imponente.

Sorgente: A Parigi 140mila in piazza contro il carovita. E l’Italia ora teme l’effetto contagio – Cronaca