Il manifesto del 15.07.2022

Il manifesto del 15.07.2022

15 Luglio 2022 0 Di Luna Rossa

Edizione del 15 luglio 2022

I 5 Stelle non votano la fiducia sul decreto Aiuti e Draghi sale al Quirinale per rassegnare le dimissioni. Mattarella le respinge e lo rinvia alle camere, mercoledì. Il Pd: «Ricomporre questa maggioranza». La destra tentata dalle urne, Conte non sa come uscirne

Torna in Camera

Torna in Camera
Politica

Torna in Camera

Andrea Colombo

I 5 Stelle non votano la fiducia sul decreto Aiuti e Draghi sale al Quirinale per rassegnare le dimissioni. Mattarella le respinge e lo rinvia alle camere, mercoledì. Il Pd: «Ricomporre questa maggioranza». La destra tentata dalle urne, Conte non sa come uscirne

Editoriale

Le destre a cavallo della crisi

Norma Rangieri

Mentre nel cuore dell’Europa infuriava la guerra, l’inflazione mangiava salari e pensioni, e la pandemia raggiungeva, in piena estate, il massimo dei contagi, in Italia, un febbrone da fine legislatura provocava la crisi del governo di unità nazionale

IL LIMITE IGNOTO

Missile dal Mar Nero su Vinnytsia, una strage

Sabato Angieri

Oltre 20 morti e 150 feriti tra uffici e palazzi nella città. «Terrorismo», l’Ucraina chiede un tribunale speciale alla conferenza dell’Aja

Piombino non si piega al rigassificatore nel porto
Italia

Piombino non si piega al rigassificatore nel porto

Riccardo Chiari

La nave rigassificatrice Golar Tundra lunga quasi 300 metri per 40 di larghezza, che il governo vuol piazzare alle banchine del porto, muove la protesta di un territorio che da San Vincenzo arriva all’intero golfo di Follonica. Sabato nuova manifestazione: “I terminali galleggianti sono pericolosi. E le norme di sicurezza per quello che c’è al largo di Livorno interdirebbero alla navigazione un’area vastissima”.

La crisi di Draghi spiazza le «larghe intese» in Europa
Economia

La crisi di Draghi spiazza le «larghe intese» in Europa

Roberto Ciccarelli

Le dimissioni di Draghi “stupiscono” il commissario Gentiloni che chiede un nuovo “governo di larghe intese” nel giorno in cui sono di nuovo fallite. Le istituzioni globali e i governi sono superati da una crisi multiforme: guerra, inflazione, Covid, politiche monetarie, rischio recessione, questione sociale senza soluzioni all’altezza. Bruxelles non è da meno e taglia dell’1% la crescita dell’Italia. La crisi è al buio mentre l’alternativa stenta ancora a nascere

Draghi, 516 giorni di politiche economiche conservatrici e fallimentari
Economia

Draghi, 516 giorni di politiche economiche conservatrici e fallimentari

Roberto Ciccarelli

Bonus bruciati dall’inflazione, invece di vere riforme sociali strutturali. Dalla riforma fiscale ai bonus edilizi fino a una fantomatica “agenda sociale”. Gli effetti della policrisi capitalistica hanno colpito la parte più debole, e contraddittoria, della coalizione “senza formule politiche”: i Cinque Stelle. E continueranno a divorare la politica del Palazzo dall’interno

Lo squadrone della morte da Londra all’Afghanistan
Internazionale

Lo squadrone della morte da Londra all’Afghanistan

Giuliano Battiston

Inchiesta della Bbc: in sei mesi, tra fine 2010 e inizio 2011 l’unità speciale britannica Sas uccise 54 detenuti, sospetti disarmati, inventando prove e raccontando sempre la stessa dinamica. «Gara» interna a chi ne ammazzava di più. I vertici militari sapevano

La Maddalena, comune, isola  oppure arcipelago
Cultura

La Maddalena, comune, isola oppure arcipelago

Costantino Cossu

«La Maddalena. Atlante di un’occupazione», un volume edito da Quodlibet e curato da Elena Sofia Congiu, Matteo De Francesco, Carlotta Franco, Samanta Sinistri, Giuditta Trani e Maria Usai

Una connessione sentimentale
Cultura

Una connessione sentimentale

Lelio La Porta

«Il Gramsci di Pasolini», un volume a più voci a cura di Paolo Desogus. Per Marsilio un libro di interventi e altri scritti di chi ha partecipato al convegno di Casarsa lo scorso novembre. In una intervista con Arbasino, il poeta affermò che «l’unico antenato spirituale che conta è Marx» a cui va aggiunto «il suo dolce, irto, leopardiano figlio». Un altro maestro è quel Gianfranco Contini che gli insegnò, ricorda Lea Durante, «lo stile, la lingua, la vocazione assoluta verso l’assoluto della parola»

Repubblica, la figlia caduta lontano dall’albero
Commenti

Repubblica, la figlia caduta lontano dall’albero

Roberto Reale

La camera ardente per il «padre di Repubblica» morto giovedì 14 luglio a 98 anni, sarà aperta oggi, venerdì 15 a Roma, nella Sala della Protomoteca del Campidoglio, dalle 16 alle 19. Nella stessa sala sabato alle 10.30 si svolgerà la cerimonia di commemorazione.