0 2 anni

Un post tratto dal profilo Tpyxa: Lo stabilimento Azot di Severodonetsk è in fiamme dopo i bombardamenti dell’artiglieria russa.
Lì si nascondono l’esercito ucraino e circa 500 civili, tra cui 40 bambini. Lo ha annunciato il capo dell’OVA di Lugansk Serhiy Gaidai. +++ATTENZIONE LA FOTO NON PUO’ ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L’AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++