Il manifesto del 08.0.2022

Il manifesto del 08.0.2022

8 Giugno 2022 0 Di Luna Rossa

I russi avanzano nel Donbass e Zelensky ordina ai suoi di resistere a Severodonetsk. Negoziati al palo. L’affondo anti-occidentale dell’ex presidente Medvedev, più putiniano di Putin: «Vogliono la morte della Russia. Li odio e farò di tutto per farli sparire»

L’odio
Internazionale

L’odio

Luigi De Biase

I russi avanzano nel Donbass e Zelensky ordina ai suoi di resistere a Severodonetsk. Negoziati al palo. L’affondo anti-occidentale dell’ex presidente Medvedev, più putiniano di Putin: «Vogliono la morte della Russia. Li odio e farò di tutto per farli sparire»

Ormai tra Salvini e Meloni è scontro aperto
Politica

Ormai tra Salvini e Meloni è scontro aperto

Domenico Cirillo

A pochi giorni dal voto amministrativo e dai referendum, il capo leghista si avvita nelle sue difficoltà e attacca frontalmente la alleata-avversaria: «A Parma ha spezzato la coalizione. Facile stare all’opposizione». Lei risponde per le rime: «Sia più prudente, noi premiati per la coerenza»

Università fuori sede, la casa è un lusso
Italia

Università fuori sede, la casa è un lusso

Mario Di Vito

Nel secondo semestre 2021, con il ritorno delle lezioni in presenza, si sono registrati aumenti di prezzo per ogni tipo di alloggio. «Senza una borsa di studio non si vive». La denuncia della Caritas di Bologna

I costi della crisi climatica sono insostenibili e gli aiuti insufficienti
Internazionale

I costi della crisi climatica sono insostenibili e gli aiuti insufficienti

Luca Martinelli

«C’è un’emergenza umanitaria globale a cui è sempre più difficile rispondere, sia per la costante crescita della frequenza e intensità degli eventi meteorologici estremi dovuti ai cambiamenti climatici, sia per la mancanza dei finanziamenti necessari a mitigarli». I Paesi ricchi e industrializzati hanno contribuito per circa il 92% alle emissioni storiche in eccesso e impattano per il 37% sui livelli attuali

Libano, 64 migranti arrestati sulla costa
Internazionale

Libano, 64 migranti arrestati sulla costa

redazione esteri

L’esercito libanese ha annunciato ieri l’arresto di 64 migranti che cercavano di partire dalle coste settentrionali del paese in direzione Europa, a nord della città di Tripoli. Libano, Siria e […]

Haiti in stato d’urgenza permanente
Reportage

Haiti in stato d’urgenza permanente

Federica Iezzi

Un Paese tra i più poveri e densamente popolati al mondo. Dove fame e malattie sono solo uno dei tanti modi per morire e l’escalation violenta delle gang che tiene in ostaggio la popolazione diventa anche un problema di salute pubblica per l’impatto rovinoso che ha sull’accesso alle cure.  Unitamente a corruzione, instabilità politica, governi falliti e disastri naturali. Prima e dopo l’assassinio del presidente Jovenel Moïse. Unica salvezza, lo spirito del “kombit” creolo

Inedite radici per nuovi conflitti
Cultura

Inedite radici per nuovi conflitti

Roberto Ciccarelli

«Anatomia del politico» di Mario Tronti, Etienne Balibar e Antonio Negri, introduzione di Jamila Mascat, per Quodlibet. In un volume il confronto avvenuto in un convegno alla Sorbona di Parigi nell’aprile di tre anni fa. Le sfide poste dal Capitale lette alla luce dell’attualità dell’operaismo come metodo e prospettiva, e non solo come esperienza di cui è necessario discutere l’eredità

Il conflitto nel racconto della badante
Commenti

Il conflitto nel racconto della badante

Franco Contini

Analisi e riflessioni di Oxana, la badante ucraina che assiste una coppia di anziani, di cui uno disabile, che lavora in Italia da 15 anni per mantenere la famiglia e che ogni giorno telefona a sua figlia

 

Sorgente: ilmanifesto.it