Nuove regole (assurde) sulle mascherine. Il sadismo del Governo ora colpisce i bambini

Nuove regole (assurde) sulle mascherine. Il sadismo del Governo ora colpisce i bambini

3 Aprile 2022 0 Di ken sharo

La circolare della vergogna

A sancirlo è stata la circolare 410 del 29 marzo, in cui il Ministero dell’Istruzione indica con la tabella al paragrafo 1 «Misure precauzionali per la scuola dell’infanzia» l’obbligo di indossare la mascherina per tutti gli bambini che abbiano superato i sei anni di età. Una mascherina di tipo chirurgico, pur consentendo l’utilizzo di «dispositivi di maggior efficacia protettiva». Questo accade in assenza di casi di positività al Covid nella stessa classe oppure fino a tre casi, mentre se fossero riscontrati quattro o più casi nella stessa sezione, anche i bambini della scuola dell’infanzia, questa volta tutti, dovrebbero utilizzare mascherine addirittura FFP2.
(Continua a leggere dopo la foto)

Un provvedimento senza alcun senso

Questo provvedimento sembra essere del tutto insensato per due banalissimi motivi: fino a ieri nessun bambino della scuola dell’infanzia doveva indossare la mascherina, nemmeno nei periodi peggiori della pandemia quando eravamo tutti costretti a stare chiusi in casa o non aprire i negozi; non si capisce secondo quale crisma il problema venga posto adesso, dopo la fine dello stato d’emergenza. In secondo luogo, questo nuovo provvedimento ministeriale, rischia di creare diversi problemi di carattere psicologico. Ci sarebbe una minoranza di piccoli alunni che, all’improvviso, si sentirebbero “diversi” rispetto ai compagni di classe con cui hanno condiviso la stessa modalità di permanenza nelle aule fino al giorno prima, cioè senza mascherina, vedendosi costretti a dover indossare il dispositivo di protezione. Un problema già acclarato per i gradi superiori.

Sorgente: Nuove regole (assurde) sulle mascherine. Il sadismo del Governo ora colpisce i bambini