0 11 minuti 2 anni

Terremoto Quirinale e scosse di assestamento. Di Maio cerca sponde nello scontro interno ai 5 Stelle con Conte: pranza con Belloni, incontra Raggi e telefona ad Appendino. Il leader insiste: «Il ministro risponda dei suoi atti». A destra, volano stracci nella coalizione in disfacimento

Il centrodestra litiga anche nelle regioni

red. pol.

Dopo il flop di Salvini nelle votazioni per il Quirinale, la crisi della coalizione che fu di Berlusconi si ripercuote nelle quindici giunte governate dagli (ex) alleati. Comincia la Liguria dove Toti è sotto attacco dei leghisti. In Sicilia Musumeci è appoggiato solo da Fd’I e i centristi ammiccano già al Pd

Commenti

Ottime ragioni, ma pessimo risultato

Francesco Pallante

Ottime ragioni: evitare l’ascesa al Colle di candidati che avrebbero travolto la residua legittimazione delle istituzioni repubblicane; impedire un ulteriore cedimento verso la deriva tecnocratica già da tempo in atto; scongiurare il rischio che il panico, prendendo il sopravvento, rendesse ingovernabile la situazione

Commenti

I nuovi licei Ted, cavallo di Troia delle imprese

Marco Bersani

“Il Liceo sperimentale Ted propone un percorso di formazione in quattro anni, che sappia coniugare la tradizione umanistico-scientifica con un metodo capace di dare ai giovani gli strumenti per vivere da protagonisti la transizione digitale ed ecologica in atto.”

Internazionale

Le miniere dei forzati nel patrimonio Unesco, un sì spinoso a Tokyo

Guido Alberto Casanova

La candidatura in extremis del solo sito di Sado, con il premier Kishida pressato da destra, riaccende uno storico conflitto con la Corea del Sud. Seul accusa il Giappone che non fa i conti con il suo passato imperiale. E ha giù giudicato l’idea di proporre nella lista Onu il luogo in cui migliaia di coreani sono stati condotti per lavorare contro la loro volontà «molto deplorabile»

Cultura

Viaggio picaresco per la pampa

Francesca Lazzarato

A venticinque anni dalla morte dello scrittore argentino Osvaldo Soriano, torna in libreria «L’ora senz’ombra» nella traduzione di Glauco Felici, per Sur

Pigneto ’44, insieme ai partigiani

Francesco Festa

«La storia nelle strade», a cura del Centro di documentazione Maria Baccante, Archivio storico Viscosa. Red Star Press-Hellnation. Un libro che s’inscrive nel solco delle ricerche biografiche sull’anno successivo alla caduta del fascismo, un lavoro condiviso insieme agli abitanti del quartiere

Indagare le radici rimosse della pandemia dentro la guerra del Capitale all’ambiente

Marc Tibaldi

Tre recenti volumi incrociano ecologia e marxismo nell’analizzare la situazione: «Capitalismo in quarantena, Pandemia e crisi globale» di Anselm Jappe, Sandrine Aumercier, Clément Homs, Gabriel Zacarias (ombrecorte), «Pandemia capitale» di Leonardo Clausi e Serafino Murri (Manifestolibri), «Lo spillover del profitto. Capitalismo, guerre ed epidemie», curato da Calusca City Lights, con un testo principale di Philippe Bourrinet (Edizioni Colibrì)

Le dimissioni di Paolo Dal Pino. La lega di A perde il presidente

Nicola Sellitti

Il caos nel mondo del pallone dopo la decisione. I motivi dello scontro sarebbero i nuovi principi informatori varati dalla federcalcio che prevedono l’adozione dei provvedimenti a maggioranza semplice, così da superare i troppi veti che negli ultimi anni hanno bloccato le riforme.

Così l’Italia rischia di perdere il treno

Giuseppe Onufrio

Se dunque l’Italia rischia una perdita netta di posti di lavoro lo deve all’insipienza di una parte della sua classe dirigente – industriale e politica – che non ha mai né creduto né investito nella transizione, pensando di poter solo proteggere l’esistente

Cloud PA, terrore ad alta quota

Vincenzo Vita

Si sta per affidare corpi e anime a chi non fa mistero di usare i profili individuali per finalità commerciali

L’Ultima

La stretta nera di Janša

Marinella Salvi

In vista delle elezioni di aprile il premier sloveno restringe gli spazi dell’opposizione e forza i regolamenti parlamentari pur di far passare le proposte del governo azzerando le critiche

Sorgente: il manifesto del 02.02.2022 – il manifesto