Coronavirus oggi. Green Pass: Francia, via libera a proroga fino a luglio 2022

Coronavirus oggi. Green Pass: Francia, via libera a proroga fino a luglio 2022

21 Ottobre 2021 0 Di Luna Rossa

Il Green Pass in Francia va verso la conferma fino all’estate 2022, l’India arriva alla miliardesima dose somministrata

  • Industria: Istat, fatturato agosto +0,8%, +13,8% su anno

    Ad agosto si stima che il fatturato dell’industria, al netto dei fattori stagionali, aumenti dello 0,8%, in termini congiunturali. Incrementi della stessa ampiezza su base mensile si rilevano sia sul mercato interno sia su quello estero. Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 22 contro i 21 di agosto 2020), il fatturato totale cresce in termini tendenziali del 13,8% (+13,0% sul mercato interno e +15,2% su quello estero). Lo comunica l’Istat.

  • Sileri, «verosimile che terza dose vaccino dovranno farla tutti»

    “La scienza ci dirà se col passare dei mesi chi si è vaccinato per primo ha un’immunità ancora presente oppure no. Tutti i Paesi occidentali stanno valutando questo, ma oltre alla presenza degli anticorpi esiste anche un’immunità di memoria. Bisognerà valutare anche l’evidenza clinica, se coloro che si sono vaccinati a gennaio-febbraio inizieranno a infettarsi e ad avere dei sintomi allora vorrà dire che la protezione è calata molto e dunque bisognerà fare un richiamo. E’ verosimile che dovranno farlo tutti, ma ce lo dirà la scienza se e quando”. Lo ha detto Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta” su Radio Cusano Campus. “Il green pass dura quasi un anno perché in genere queste vaccinazioni un’immunità di almeno 10 mesi te la danno, magari scopriremo che per alcuni durerà anche di più e allora capiremo come, quando e a chi fare i richiami”, ha continuato

  • Vaccini: Usa raggiungono 200 milioni di dosi donate all’estero

    Gli Stati Uniti giovedì hanno donato il loro 200 milionesimo vaccino contro il Covid-19 per aiutare a immunizzare il resto del mondo. Lo ha annunciato la Casa Bianca. L’amministrazione Biden mira a condurre una campagna di vaccinazione globale mentre sta però lanciando una campagna di richiami interna, che secondo i critici devierebbe le dosi da chi ne hanno maggiore bisogno in tutto il mondo. Le dosi donate includono oltre 120 milioni in eccedenza dalla scorta statunitense, oltre alle consegne iniziali del miliardo di dosi che l’amministrazione Biden ha acquistato da Pfizer per donazioni all’estero entro settembre 2022. Più di 100 paesi e territori hanno ricevuto le dosi americane e gli Stati Uniti rimangono il più grande donatore di vaccini al mondo.

  • Abrignani (Cts), «più che a immunità di gruppo puntiamo a vaccinare tanto»

    “Più che all’immunità di gruppo dobbiamo puntare a vaccinare il più alto numero di persone per mitigare il rischio e rendere questa pandemia una endemia. Qualcosa di tollerabile che ci porteremo dietro come il morbillo e l’influenza”. Lo ha detto l’immunologo Sergio Abrignani, ordinario di Immunologia all’Università Statale di Milano e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts), ospite di ’Agora’ su RaiTre. “L’Italia è sulla strada giusta e lo dicono i numeri dei vaccini, degli infettati, delle complicazioni e dei decessi – ha aggiunto – stiamo facendo la cosa giusta e siamo tra i migliori al mondo. Dobbiamo vaccinare di più e arrivare al 90% della popolazione immunizzata, anche quando arriveremo a 47 mln di vaccinati con due dose, avremo sempre 7 mln di persone non vaccinati e oltre 1 milione e mezzo di over 60 che sono a più rischio se contagiati”.

  • Mattarella, «con Covid più disuguaglianze, sforzo Fondazioni in emergenza»

    “La pandemia ha fatto emergere e aggravato alcune delle disuguaglianze della nostra società. In questo contesto, le Fondazioni hanno garantito uno sforzo particolare nel difficile momento dell’emergenza per sostenere le realtà economiche, culturali e sociali messe a dura prova dalla crisi”. Si legge nel messaggio inviato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata Mondiale del Risparmio, al Presidente dell’Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio S.p.A., Francesco Profumo. “Nei prossimi anni, il loro ruolo sarà ancora più apprezzabile per sostenere la coesione sociale del Paese, specialmente nel Mezzogiorno, e nel contrasto alla povertà educativa”, ha aggiunto Mattarella.

    Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

  • Ucraina, record di decessi, 8,3 milioni hanno ricevuto prima dose vaccino

    L’Ucraina ha registrato 22.415 nuovi casi di infezione da Coronavirus al 20 ottobre con 546 nuovi decessi, un record di morti quotidiani nel paese che ha avuto 2,7 milioni di casi da inizio pandemia. Lo riporta il Kiev Post, precisando che in 24 ore il numero dei guariti è stato di 8.036. Circa 8,3 milioni di persone hanno ricevuto la prima dose di vaccino, 6,7 milioni sono completamente immunizzati.

  • Finisce a Melbourne il lockdown più lungo del mondo, 262 giorni

    Il lockdown più lungo del mondo termina oggi a Melbourne, in Australia. Lo riferisce Sky News. La città australiana ha trascorso 262 giorni, quasi nove mesi, in isolamento da marzo 2020. Pub, ristoranti e caffè riapriranno di nuovo alle persone completamente vaccinate dalle 23.59 di oggi. Le mascherine saranno ancora obbligatorie al chiuso e la capienza sarà limitata. Le autorità avevano promesso di revocare i blocchi una volta che il 70% delle persone nello stato di Victoria avesse ricevuto due dosi di vaccino.

    Un uomo passa davanti a un bar a Melbourne

  • Belgio in allarme per nuova ondata contagi

    Il governo del Belgio ha avvertito che il Paese potrebbe essere sull’orlo di un’altra grande ondata di casi di Covid-19, nonostante l’alto tasso di vaccinazione. Sebbene il governo abbia recentemente allentato l’uso obbligatorio delle mascherine, sta nuovamente iniziando a incoraggiare la popolazione a usarle per contrastare un aumento di contagi che ricorda le prime tre ondate dell’ultimo anno e mezzo. “Siamo chiaramente in una quarta ondata”, ha detto il ministro della Sanità Frank Vandenbroucke alla rete VRT, “vedremo un forte aumento delle infezioni e, purtroppo, dei ricoveri ospedalieri”.

  • Green Pass: Francia, via libera deputati a proroga fino a luglio 2022

    I deputati dell’Assemblea Nazionale francese hanno approvato con 74 voti a favore e 73 contrari, l’articolo 2 del disegno di legge sulla ’vigilanza sanitaria’ che autorizza l’esecutivo a ricorrere al ’pass sanitario’, il Green Pass, fino al 31 luglio 2022 qualora la situazione lo richiedesse. Ieri i deputati avevano approvato l’articolo 1 che proroga fino alla data indicata il quadro giuridico necessario alla dichiarazione di stato di emergenza sanitaria. Il disegno di legge nella sua integralità è stato adottato la notte scorsa con soli 10 voti di scarto, con 135 voti a favore e 125 contro. Il testo passerà all’esame del Senato a partire dal 28 ottobre.

  • Pil: Kammer (Fmi), «vaccini decisivi per crescita, in Italia è robusta»

    “I vaccini sono un game changer per la ripresa economica, anche in Italia, che oggi sperimenta una fase di crescita robusta”. E’ quanto afferma Alfred Kammer, direttore del Dipartimento europeo del Fondo monetario internazionale (Fmi) in un’intervista al “Corriere della Sera”. “In Italia, e in tutta l’area euro, abbiamo osservato una risposta molto forte alla crisi, dopo una recessione profonda e uno straordinario sostegno monetario e fiscale, con l’obiettivo di mantenere stabile la struttura dell’economia, impedendo la distruzione di lavoro e capitale” osserva. “Una reazione molto diversa da quello che facevamo di solito durante una recessione. Poi nel secondo trimestre, quando l’economia ha riaperto grazie alle aspettative sui vaccini, – sostiene Kammer – abbiamo avuto un rimbalzo assai più sostenuto di quanto avevamo stimato all’inizio. Ora vediamo che i vaccini sono davvero un cambio di gioco: le vaccinazioni permettono all’attività economica di non fermarsi, di crescere. E su questo punto l’Italia ha fatto un lavoro eccezionale, raggiungendo l’80% delle popolazione vaccinabile. Però bisogna fare di più in altri Paesi del continente, in particolare nell’Europa emergente, dove i tassi di vaccinazione sono molto più bassi”.

  • Green pass: sgomberato presidio a varco portuale Genova

    La Polizia ha sgomberato il presidio dei no Green pass al varco Etiopia del porto di Genova. L’operazione è avvenuta in modo pacifico, al settimo giorno di protesta. Al momento dell’intervento, al presidio si trovavano una trentina di persone. Al varco, per mantenere viva la protesta anche durante la notte, era stato allestito un vero e proprio campo base con tende e camper in cui dormire, una cucina e una cambusa.

    Pochi manifestanti sgomberati fuori dal varco portuale. La Polizia ha sgomberato senza l’uso della forza il presidio del varco portuale di ponte Etiopia. Genova

  • Oms, dare vaccini a Paesi più poveri o pandemia anche nel 2022

    La pandemia di Covid “si trascinerà anche nel 2022” perché i Paesi più poveri non ricevono i vaccini di cui hanno bisogno. Lo ha detto Bruce Aylward, uno dei ricercatori di punta dell’Oms, ribadendo l’appello a donare le dosi a chi n ha bisogno. In Africa ad esempio è stato vaccinato meno del 5% della popolazione contro il 40% nella maggior parte degli altri continenti. “Posso dirvi che non siamo sulla buona strada”, ha detto il dottor Aylward secondo quanto riportato dalla Bbc. “Dobbiamo accelerare altrimenti questa pandemia andrà avanti per un anno in più del necessario”.

  • Vaccini: India, somministrate un miliardo di dosi

    L’India, dove si è sviluppata la variante Delta, ha somministrato oggi la sua miliardesima dose di vaccino contro il Covid-19, ha affermato il ministero della Salute. Secondo il Governo indiano, circa tre quarti degli adulti del Paese da 1,3 miliardi di persone hanno ricevuto un’iniezione e circa il 30% è completamente immunizzato.

    Una donna si vaccina in India

  • FDA autorizza il richiamo dei vaccini Moderna e J&J

    La FDA americana, l’ente che regola l’introduzione dei farmaci sul mercato americano, ha ampliato significativamente la campagna di richiamo del vaccino contro Covid 19 perché permette adesso il richiamo del vaccino Moderna e J&J e autorizza il richiamo anche con un vaccino differente rispetto a quello usato nella prima somministrazione.

Sorgente: Coronavirus oggi. Green Pass: Francia, via libera a proroga fino a luglio 2022 – Il Sole 24 ORE

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •