In Islanda si lavora meno, ma si guadagna uguale – Il Post

In Islanda si lavora meno, ma si guadagna uguale – Il Post

9 Luglio 2021 0 Di marco zinno
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

In Islanda, dal 2019 i sindacati sono riusciti a ottenere una riduzione delle ore lavorative per decine di migliaia di persone mantenendone invariato lo stipendio. I sindacati hanno ottenuto questo risultato facendo leva sull’evidenza empirica fornita da due studi condotti rispettivamente dal comune della capitale Reykjavík e dal governo islandese sull’1,3 per cento della forza lavoro del paese a partire dal 2014, i quali hanno dimostrato come una diminuzione delle ore lavorate facesse aumentare o tutt’al più mantenesse inalterata la produttività dei lavoratori.

In questo modo, sono riusciti a far ridurre le ore in contratto o a ottenere il diritto a una loro diminuzione per l’86 per cento dei lavoratori del paese: un risultato senza precedenti, pur considerato che la popolazione islandese non supera i 357 mila abitanti, di cui quelli che lavorano sono meno di 197 mila.

Sorgente: In Islanda si lavora meno, ma si guadagna uguale – Il Post

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot