il manifesto del 30.07.2021 – il manifesto

il manifesto del 30.07.2021 – il manifesto

30 Luglio 2021 0 Di Luna Rossa

L’ok del Cdm alla riforma Cartabia sulla giustizia. Rientra l’astensione dei 5 Stelle. Di mediazione in mediazione, Draghi trova l’accordo di tutti ma il testo è contraddittorio e irrazionale. La bocciatura del Csm. Salta la prescrizione per mafia, violenza sessuale e traffico di droga. Tra i reati gravi escluso il disastro ambientale. Domenica in aula, martedì la fiducia

Scuola

Scuola, il governo annuncia l’assunzione 112.473 docenti

Roberto Ciccarelli

Il governo intende assumere 112.473 mila docenti «a tempo indeterminato sui posti effettivamente vacanti e disponibili» per il prossimo anno scolastico 2021-2022. Lo ha deliberato ieri il consiglio dei ministri su proposta del ministro per la pubblica amministrazione Renato Brunetta e del ministro dell’economia e delle finanze Daniele Franco. In questo modo il ministero dell’Istruzione sarebbe stato autorizzato a procedere. Da chiarire la natura della decisione e le eventuali procedure. è stata rinviata di una settimana la presentazione alle regioni del «Piano scuola» per il rientro in classe dal 1 settembre. E si continua a discutere sull’obbligo vaccinale, o meno al personale scolastico mentre ci si interroga quanti studenti saranno immunizzati in un mese

Commenti

Il grande bluff del Pnrr sugli investimenti

Luigi Pandolfi

Chi pensa che il governo abbia deciso di fare investimenti pubblici al sud per un valore di oltre 80 miliardi è fuori strada. E c’è un paradosso. Per ogni miliardo speso al sud, poco meno della metà, comunque, rimbalzerà al nord, per l’acquisto di semilavorati, attrezzature, dispositivi vari

Internazionale

Salari minimi: finalmente arrivano gli aumenti

Vittoria Mazzieri

Secondo la legge in vigore dal 2004, le autorità provinciali hanno l’autonomia di calcolare i livelli di salario minimo sulla base di una serie di parametri quali il costo della vita locale o lo stato dell’occupazione

Purghe e giustizia, le armi di Saied

Arianna Poletti

Il presidente tunisino procede a passo spedito: inchieste contro Ennahda e minacce «a chi specula sulla crisi». Licenziati 24 tra alti dirigenti e sindaci. Tra loro anche il direttore della tv di Stato

Cultura

La vita dei libri si svolgeva dentro di lui

Ginevra Bompiani

Pensando a Roberto (Calasso), il ragazzo che buttato sulla sabbia succhiava il veleno e l’intellettuale riservato e altero, che ci ha offerto in dono il suo gusto e il suo sapere per tutta la nostra vita, mi sembra di intravvedere il filo segreto che li unisce

Roberto Calasso, la biblioteca sontuosa che ha squadernato il Novecento e la lettura

Massimo Natale

Un ritratto dello scrittore ed editore, scomparso all’età di 80 anni. Adelphi è stata la sua impresa cruciale. «Le nozze di Cadmo e Armonia» (1988) è il suo libro più noto. Tra la narrativa e il saggio si è mosso da Omero a Baudelaire, da Kafka a Tiepolo, da Talleyrand a Turing. Nel giorno della sua morte escono due suoi brevi testi autobiografici, uno dedicato a Bobi Bazlen, l’altro imperniato sui suoi primi dodici anni fino al 1954, «Memè Scianca». Sua la lungimiranza per scrittori della Mitteleuropa: da Joseph Roth a Karl Kraus, da Robert Walser ad Alfred Kubin e Thomas Bernhard, fino a Danilo Kiš e Milan Kundera

Una vittima esemplare del mondo alla rovescia

Francesco Pallante

Abbandonata da tempo, e per responsabilità di tutti, la costruzione della dimensione sostanziale dell’uguaglianza, assisteremo all’attacco a tutta forza rivolto anche alla sua dimensione formale. E il contenuto della nostra democrazia costituzionale risulterà svuotato, oltre che della sua componente sociale, già andata perduta, anche della sua componente liberale

Sorgente: il manifesto del 30.07.2021 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •