Vaccini Astrazeneca e J&J ai giovani, medici e scienziati contrari: Sbagliato e pericoloso

Vaccini Astrazeneca e J&J ai giovani, medici e scienziati contrari: Sbagliato e pericoloso

9 Giugno 2021 0 Di marco zinno

Vaccini Astrazeneca e J&J ai giovani, medici e scienziati contrari: “Sbagliato e pericoloso”Molte regioni italiane hanno organizzato degli “open day” per accelerare le vaccinazioni tra i soggetti che finora non hanno ricevuto neanche una dose, soprattutto giovani: si stanno però somministrando loro decine di migliaia di vaccini Astrazeneca e Johnson & Johnson in aperta contraddizione rispetto alle indicazioni dell’Aifa.ATTUALITÀ 9 GIUGNO 2021 10:36di Davide FalcioniTutti contro gli open day organizzati dalle regioni per accelerare la campagna di vaccinazione tra le persone che finora non hanno ricevuto neppure una dose di vaccino, specialmente i giovani e gli studenti alle prese con gli esami di maturità. Peccato, però, che queste iniziative apparentemente virtuose siano state sfruttate anche per “smaltire” le riserve di Astrazeneca e Johnson & Johnson, somministrandone decine di migliaia di dosi anche a persone di età inferiore ai 60 anni in contrapposizione rispetto alle indicazioni dell’Aifa, l’Agenzia Italiana del Farmaco, che ha raccomandato (ma non imposto) l’inoculazione di questi due farmaci  agli over 60 per scongiurare al minimo il rischio che i pazienti incorrano in eventi avversi, anche gravi. Così purtroppo non sempre sta accadendo e un po’ tutte le regioni stanno impiegando i vaccini Astrazeneca e J&J anche tra persone con meno di 60 anni.Fimmg contro gli open day: “Il vaccino è un atto medico, prevalga la qualità”Ma cosa ne pensano i medici e gli scienziati? Secondo Silvestro Scotti, segretario nazionale della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg), “gli Open day continuano ad andare nella direzione della vaccinazione quantitativa rispetto a quella qualitativa che noi proponiamo, ovvero la possibilità di riportarla verso un atto medico. Questo significa – precisa – un medico che faccia tutte le valutazioni connesse al rischio beneficio e che possa farlo a partire da tutte le caratteristiche specifiche del paziente. E a quel punto, avendolo disponibile, proporgli il miglior vaccino per la sua condizione”. Per fare questo è necessario l’impegno diretto dei medici di famiglia, professionisti che conoscono bene la storia clinica dei pazienti che hanno di fronte.

Sorgente: Vaccini Astrazeneca e J&J ai giovani, medici e scienziati contrari: Sbagliato e pericoloso

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •