Omicidio Saman, la condanna della comunità islamica: I matrimoni forzati sono un’aberrazione

Omicidio Saman, la condanna della comunità islamica: I matrimoni forzati sono un’aberrazione

10 Giugno 2021 0 Di marco zinno

Omicidio Saman, la condanna della comunità islamica: “I matrimoni forzati sono un’aberrazione”

Il femminicidio di Saman Abbas per motivi legati alla religione ha suscitato una forte reazione da parte della comunità islamica italiana, che, tramite il presidente UCOII Yassine Lafram ha lanciato una fatwa (parere religioso) sull’illiceità dei matrimoni forzati nell’Islam. “Nessun tipo di imposizione – si legge nel comunicato – può essere usata in fatto di matrimonio e i contratti di matrimonio forzati non hanno alcuna validità”. Una presa di posizione forte e necessaria dato il contesto, che non ha però mancato di suscitare reazioni negative di parte della politica italiana, in particolare della leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. Abbiamo posto alcune domande di merito a Yassine Lafram.
ATTUALITÀCRONACA NERA 10 GIUGNO 2021 09:18di Maria Elena Gottarelli

Saman Abbas è stata (probabilmente) uccisa dai suoi familiari per il fatto di aver scelto una vita diversa – più libera – rispetto a quella che loro volevano imporle. Un femminicidio efferato concepito all’interno del contesto familiare, che deve interpellare le coscienze della società civile tutta, ma in particolare della comunità islamica pakistana, perché è in questo contesto che è stata decretata la condanna a morte di un’innocente.

Secondo gli inquirenti che stanno indagando sul caso, i genitori di Saman Abbas di concerto con lo zio e i cugini, avrebbero ordito l’assassinio della ragazza in quanto lei rifiutava i codici culturali abbracciati dalla famiglia. Da un po’ di tempo Saman aveva infatti smesso di indossare il velo, si truccava, voleva integrarsi alle sue coetanee laiche e, cosa peggiore di tutte, rifiutava di sposare l’uomo che i genitori avevano scelto per lei. Insomma, agli occhi dei familiari, Saman non era più una vera musulmana: lei, che aveva osato ribellarsi alla volontà maschile impostale dall’alto.

Omicidio Saman: la fatwa dell’Unione delle Comunità Islamiche d’Italia
La motivazione religiosa di questa tragedia, pur in uno Stato laico come l’Italia (o che almeno dovrebbe esser tale), ha giustamente interpellato le comunità islamiche presenti sul nostro territorio, che si sono espresse sulla vicenda tramite la voce del  presidente UCOII (Unione delle Comunità e Organizzazioni Islamiche d’Italia) Yassine Lafram. Una condanna ferma, netta, che non vuole lasciar spazio ad alcun genere di fraintendimento, quella che arriva da Lafram, che negli scorsi giorni ha lanciato una fatwa sull’illiceità dei matrimoni forzati nell’Islam di concerto con la Commissione per la Fatwa dell’Associazione Italiana degli Imam e delle Guide Religiose. Nella cultura musulmana, la fatwa è un parere religioso di natura shariitica (giuridica) che non ha tuttavia effetti necessariamente vincolanti. Tradotto dall’arabo il termine significa “novità”, “chiarificazione”, “spiegazione”.

continua su: https://www.fanpage.it/attualita/omicidio-saman-la-condanna-della-comunita-islamica-i-matrimoni-forzati-sono-unaberrazione/
https://www.fanpage.it/

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •