La Cina segnala danni minori alle barre di combustibile alla centrale nucleari |Notizie sull’energia nucleare | Al Jazeera

La Cina segnala danni minori alle barre di combustibile alla centrale nucleari |Notizie sull’energia nucleare | Al Jazeera

16 Giugno 2021 0 Di marco zinno

Un reattore nucleare e le relative strutture come parte della centrale nucleare di Taishan [File: Bobby Yip/Reuters]
Un reattore nucleare e le relative strutture come parte della centrale nucleare di Taishan [File: Bobby Yip/Reuters]

Non ci sono state perdite di radiazioni nella centrale nucleare di Taishan e i livelli di radiazioni intorno all’impianto non sono aumentati oltre i limiti accettabili, ha affermato la Cina.

Un rapporto dei media lunedì ha affermato che il governo degli Stati Uniti stava valutando un rapporto di una perdita nello stabilimento di Taishan nella provincia meridionale del Guangdong in Cina e che l’operatore francese della stazione Framatome aveva segnalato un “problema di prestazioni”.

Il ministero cinese dell’ecologia e dell’ambiente ha dichiarato mercoledì che è stato rilevato un aumento dei livelli di radiazioni nel circuito primario del reattore dell’unità 1 di Taishan, ma rientra nei parametri per operazioni sicure.

“A causa dell’influenza di fattori incontrollabili nella produzione di carburante, trasporto, carico e altri collegamenti, una piccola quantità di danni alle barre di combustibile è inevitabile”, ha affermato una dichiarazione congiunta del ministero e della National Nuclear Safety Administration (NNSA), definendola un “fenomeno comune”.

Ci sono più di 60.000 barre di combustibile nell’unità centrale, afferma la dichiarazione, e la percentuale di barre danneggiate è “meno dello 0,01%”.

Si stima che circa cinque barre di combustibile nel reattore dell’Unità 1 siano state danneggiate, o meno dello 0,01 percento, molto al di sotto di una tolleranza prevista dello 0,25 percento, ha aggiunto la dichiarazione.

Il ministero ha affermato che continuerà a monitorare da vicino i livelli di radioattività nel reattore dell’Unità 1 e manterrà anche le comunicazioni con l’Agenzia internazionale per l’energia atomica e l’organismo di vigilanza sulla sicurezza nucleare francese.

Avviato nel 2018, l’impianto di Taishan è stato il primo al mondo a far funzionare un reattore nucleare EPR di nuova generazione, un progetto ad acqua pressurizzata che è stato soggetto ad anni di ritardi in progetti europei simili nel Regno Unito, in Francia e in Finlandia.

Ora ci sono due unità di potenza EPR a Taishan, che si trova vicino alla costa del Guangdong e al centro finanziario di Hong Kong.

Sorgente: La Cina incolpa di danni minori alle barre di combustibile per problemi di centrali nucleari Notizie sull’energia nucleare | Al Jazeera

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •