Norma anti-licenziamenti e 100 milioni alle attività chiuse per quattro mesi – Linkiesta.it

Norma anti-licenziamenti e 100 milioni alle attività chiuse per quattro mesi – Linkiesta.it

20 Maggio 2021 0 Di marco zinno

Il Consiglio dei ministri, riunitosi all’ora di pranzo, ha approvato il decreto sostegni bis. Tra le novità del provvedimento da 40 miliardi e 77 articoli in totale, c’è anche una misura anti-licenziamenti. La novità, voluta dal ministro del Lavoro Andrea Orlando, riguarderebbe le aziende che chiedono la cassa Covid entro fine giugno. In questo caso, il blocco dei licenziamenti è prorogato al 28 agosto. Inoltre dal primo luglio le aziende che usano la cassa ordinaria non dovranno pagare le addizionali a condizione che non licenzino. Via libera anche a un contributo di 100 milioni alle attività economiche chiuse per almeno quattro mesi. Cambia la governance dell’Anpal, con la destituzione del presidente Mimmo Parisi. Alle 16 prevista conferenza stampa con il premier Mario Draghi.Ristori a fondo perduto e aiutiI ristori a fondo perduto previsti dal decreto sostegni bis ammontano a 15,4 miliardi: per i ristori automatici identici a quelli del primo dl sostegni sono stanziati 8 miliardi di euro; per quelli (alternativi) che emergono dal confronto del fatturato tra il periodo dal primo aprile 2020 al 31 marzo 2021 e il periodo dal primo aprile 2019 al 31 marzo 2020 sono stanziati 3,4 miliardi; per i ristori «a conguaglio» calcolati sul risultato d’esercizio a fine anno i fondi ammontano a 4 miliardi.Per le attività economiche chiuse «fra il primo gennaio 2021 e la data di conversione del presente decreto, per un periodo complessivo di almeno 4 mesi, nello stato di previsione del ministero dello Sviluppo Economico è istituito un  Fondo per il sostegno alle attività economiche chiuse, con una dotazione di 100 milioni di euro per l’anno 2021».

Sorgente: Norma anti-licenziamenti e 100 milioni alle attività chiuse per quattro mesi – Linkiesta.it

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •